sabato, Dicembre 10contatti +39 3534242011

Persone

Bollette pazze. Il fornaio Giacomo Meloni: «Da 800 euro al bimestre a quasi 4mila»

Bollette pazze. Il fornaio Giacomo Meloni: «Da 800 euro al bimestre a quasi 4mila»

Persone, Storie, Top2
Bollette pazze, attività in ginocchio, obiettivo: sopravvivere. Anche per Giacomo Meloni, giovane fornaio orvietano, la situazione inizia a diventare insostenibile, troppo alti i costi dell'energia e per chi, come lui, lavora con i forni è ormai crisi vera e propria. «Da gennaio a oggi la bolletta dell'energia della mia attività è quintuplicata – dice il fornaio di piazza Marconi, le cui vetrine si trovano,a due passi dal Duomo, proprio difronte alle scuole elementari e medie del centro storico di Orvieto – da 800 euro al bimestre a quasi 4mila. Siamo decisamente al limite delle sostenibilità, noi che produciamo tutto da soli, pane, pizza, biscotti, grissini, siamo veramente in crisi con i guadagni. Tutte le materie prime sono aumentate almeno di un buon 30% – continua Meloni – mi sal...
Marco Settimi, orvietano alluvionato a Senigallia: «Abbiamo perso tutto»

Marco Settimi, orvietano alluvionato a Senigallia: «Abbiamo perso tutto»

Persone, Storie, Top1
«Abbiamo perso tutto. A casa nostra non è rimasto più niente». A parlare è Marco Settimi, orvietano di 39 anni - protagonista per molte edizioni, con la maglia biancoverde dell'Olmo, della Staffetta dei Quartieri di Orvieto. Con la moglie Veronica e i due figli, un bambino di 5 anni e una bambina di soli 8 mesi, Marco vive a Brugnetto, in una frazione di Senigallia, in provincia di Ancona, e dalla notte del 15 settembre, la notte della violenta esondazione del fiume Misa che ha messo in ginocchio la città, fa parte delle centinaia e centinaia di persone che hanno perso tutto, compreso i sogni di un futuro sereno e tranquillo. Marco e Veronica, con i loro bambini, vivono dal 2019 in un complesso, Villa Giannini, un grande immobile risalente al 1400 che nel 2009 è stato ristrutturato e tras...
Cambio al comando della Compagnia Carabinieri di Orvieto, arriva il capitano Nicola Parente

Cambio al comando della Compagnia Carabinieri di Orvieto, arriva il capitano Nicola Parente

Persone, Top2
Dopo quasi 5 anni ha lasciato nei giorni scorsi la Compagnia Carabinieri di Orvieto il Capitano Giuseppe Viviano, destinato al comando della Compagnia di Frascati, e da lunedì 11 luglio ad assumerne il comando sarà il Capitano Nicola Parente. «L’ufficiale appena giunto nella provincia ternana - riferisce una nota del Comando Provinciale - si dice orgoglioso di questo prestigioso incarico ed è pronto a mettere sul campo tutta l’esperienza maturata sinora in territori di tutt’altro spaccato sociale e criminale». Il Capitano Parente, dopo aver frequentato la Scuola Militare Nunziatella ed il 193° corso presso l’Accademia Militare di Modena ha conseguito le lauree in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza interna ed esterna; terminato il percorso di studi...
Parrano, Don Mario non si trova. Carabinieri e parrocchiani lo cercano ovunque, era a una riunione

Parrano, Don Mario non si trova. Carabinieri e parrocchiani lo cercano ovunque, era a una riunione

Cronaca, Parrano, Persone
Tutto è bene, quel che finisce bene, e a Parrano, piccolo comune dell'Alto Orvietano, il pomeriggio di lunedì 2 maggio è fortunatamente finito benissimo rispetto a come era iniziato. Tutto è cominciato quando Don Mario Cecci, novantenne parroco di Parrano, non si è presentato a officiare la messa del pomeriggio. I parrocchiani, che, a quanto si apprende, non avevano notizie del sacerdote da qualche giorno, sono andati nel panico e hanno iniziato a cercarlo ovunque in paese, non prima di aver allertato la locale stazione dei Carabinieri. Le ricerche di Don Mario, anziano sacerdote avverso all’uso della tecnologia e del telefono cellulare, sono così partite dalla canonica, dove è stato necessario l'aiuto dei Vigili del Fuoco arrivati da Orvieto a forzare la porta,...
Don Zefiro Tordi lascia Porano. Andrà a sostituire Don Eugenio Campini a Allerona

Don Zefiro Tordi lascia Porano. Andrà a sostituire Don Eugenio Campini a Allerona

Diocesi Orvieto-Todi, Persone, Porano, Top3
Don Zeffiro Tordi, 71 anni, storico parroco delle parrocchie di Porano e Canale dal 1° maggio lascerà l'Unità Pastorale San Bernardino di Siena per trasferirsi in quella di Sant’Ansano Martire. Lo ha annunciato alla comunità poranese, domenica durante la messa, il Vescovo della Diocesi Orvieto -Todi, Gualtiero Sigismondi. Don Zeffiro andrà a sostituire Don Eugenio Campini, attuale parroco delle parrocchie di Allerona, S. Maria e S. Michele Arcangelo, e Allerona Scalo, Santi Abbondio e Silvestro, che ha comunicato la notizia ai propri fedeli anch'egli durante la messa di domenica. Don Eugenio, 36 anni, è stato messo a disposizione delle esigenze dell’Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia, monsignor Santo Marcianò. La notizia ha particolarmente colpito la comunità di Porano: «...
La scomparsa dell’architetto Alberto Satolli, le parole dell’ISAO, della sindaca, l’ultimo saluto

La scomparsa dell’architetto Alberto Satolli, le parole dell’ISAO, della sindaca, l’ultimo saluto

Arte, Cultura, Persone
L'Istituto Storico Artistico Orvietano piange con grande e profondo dolore la scomparsa, avvenuta nella notte di Pasqua, tra il 16 e il 17 aprile, l'architetto Alberto Satolli, sua colonna da almeno cinquant'anni, e suo presidente per più di un decennio. «Alberto Satolli - racconta con grande cordoglio il direttivo Isao - ha saputo portare sempre più in alto il significato storico della nostra città, in tutti i campi artistici, dall'architettura alla ceramica, dall'urbanistica alla letteratura di viaggio. E ha regalato a tutti gli orvietani libri di un'intensità eccezionale, come il meraviglioso Imago VV (Vrbis Veteris), e tanti, tantissimi interventi con i quali ha saputo dare il suo giudizio, in chiave anche polemica quando ce n'era bisogno, su scelte che coinvolgevano l'assetto,...
Orvieto ricorda la Signora Lea Pacini, ideatrice del Corteo Storico a trent’anni dalla scomparsa 🗓

Orvieto ricorda la Signora Lea Pacini, ideatrice del Corteo Storico a trent’anni dalla scomparsa 🗓

Associazioni, Eventi, Persone, Top2
Con l'evento “Grazie Signora Lea”, Sabato 19 febbraio h 17 al Palazzo del Capitano del Popolo Un tributo a Lea Pacini, ideatrice nel 1951 e per decenni direttrice artistica del Corteo Storico di Orvieto. E’ quello che la Città di Orvieto le fa a trent’anni esatti dalla scomparsa avvenuta il 19 febbraio 1992 con l’iniziativa dal titolo “Grazie Signora Lea”, che si svolgerà sabato 19 febbraio 2022 alle ore 17 nella capiente Sala dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo di Orvieto.  Uno spazio sufficientemente grande - fa sapere l’Associazione Lea Pacini - per rispettare il distanziamento imposto dall’emergenza sanitaria, la stessa che negli ultimi due anni ha costretto il Corteo ad un’uscita ridotta e statica, ma che è anche un luogo significativo ed evocativo dal mom...
Positivo al Covid il sindaco di Porano Marco Conticelli: «qualche sintomo, condizioni buone»

Positivo al Covid il sindaco di Porano Marco Conticelli: «qualche sintomo, condizioni buone»

Persone, Porano, Top1
Positivo al Covid-19 il sindaco di Porano, Marco Conticelli. Lo ha annunciato lui stesso dal proprio profilo social nel pomeriggio di mercoledì 10 febbraio: «Le mie condizioni sono buone - ha spiegato - ho dei leggeri sintomi, ovviamente mi sono posto in totale isolamento. In questi giorni il vicesindaco Fabrizio Bonino mi sostituirà nelle attività ad iniziare dalla visita istituzionale che avremo in comune con la presidente della Provincia Laura Pernazza e nell'incontro pubblico di venerdì 11 febbraio alle ore 16:00 sulla gestione dei rifiuti ed il passaggio a Tariffa Puntuale presso il Teatro S. Cristina, iniziativa alla quale invito i cittadini a partecipare».
Lea Pacini e Marcello Conticelli, presto alla loro memoria la città di Orvieto intitolerà due luoghi simbolo

Lea Pacini e Marcello Conticelli, presto alla loro memoria la città di Orvieto intitolerà due luoghi simbolo

Persone, Top2
Alla memoria di Lea Pacini e Marcello Conticelli saranno intitolati due luoghi simbolo della città di Orvieto. Alla prima, storica ideatrice del Corteo Storico, con tutta probabilità la piazzetta detta di Fontanasecca, al secondo artefice per il Corteo di spade, scudi, elmi e molte preziose opere, via Vivaria che ne ha ospitato per anni la bottega, luogo di lavoro di uno dei più grandi maestri artigiani orvietani nell'arte della lavorazione del ferro battuto. Lo ha annunciato, a margine del consiglio comunale del 7 febbraio, la sindaca Roberta Tardani: «Il 19 febbraio ricorre il 30° anniversario della scomparsa della signora Lea Pacini, creatrice del Corteo storico Orvieto, orgoglio e vanto della nostra città ha detto la sindaca - insieme all’Ass...
La professoressa Alda Coppola è la nuova assessora della Giunta Tardani. Soddisfazione della Lega

La professoressa Alda Coppola è la nuova assessora della Giunta Tardani. Soddisfazione della Lega

Comune di Orvieto, Persone, Politica, Top2
Orvieto, la professoressa Alda Coppola è il nuovo assessore della Giunta Tardani. Soddisfazione della Lega La Lega Orvieto esprime soddisfazione per la nomina della professoressa Alda Coppola quale nuovo assessore della Giunta del Comune di Orvieto. Assumerà le deleghe in materia di Politiche e servizi sociali, Famiglia, Scuola, Istruzione e formazione, giovani e futuro, Pari opportunità e Politiche di genere. Nella mattina di venerdì 4 febbraio la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, ha firmato il decreto di nomina.Alda Coppola, 58 anni, è nata ad Orvieto, è laureata in Giurisprudenza. Ha insegnato in vari Istituti superiori nelle province di Terni, Viterbo e Trieste ed attualmente è insegnante di Diritto e Economia all’IISACP della Città. Dal 2013 al 2...