sabato, Dicembre 10contatti +39 3534242011

Cronaca

Domenica 20 novembre a Orvieto il brillamento della bomba rinvenuta lungo il Paglia. Nei prossimi giorni i dettagli dell’operazione

Domenica 20 novembre a Orvieto il brillamento della bomba rinvenuta lungo il Paglia. Nei prossimi giorni i dettagli dell’operazione

Comune di Orvieto, Cronaca, Top2
Sarà disinnescato e fatto brillare domenica 20 novembre 2022 l’ordigno bellico residuato della Seconda Guerra Mondiale rinvenuto lo scorso 28 ottobre in località Ciconia durante i lavori di sistemazione dell’alveo del fiume Paglia. Le modalità dell’operazione sono state discusse nel corso della riunione di coordinamento convocata dalla Prefettura di Terni con istituzioni, enti, forze dell’ordine e società interessate e questa mattina sono state oggetto di confronto tra il Sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, e il responsabile della Protezione civile del Comune di Orvieto, Luca Gnagnarini. La messa in sicurezza per il disinnesco e il brillamento della bomba d’aereo da 500 libbre, modello di fabbricazione USA con doppio sistema di attivazione, prevede lo sgombero di person...
Tre denunce per la scritta sul Duomo. Tra loro un consigliere comunale di un comune dell’Orvietano

Tre denunce per la scritta sul Duomo. Tra loro un consigliere comunale di un comune dell’Orvietano

Cronaca, Opera del Duomo, Top2
A tre giovani residenti in un comune dell'Orvietano, potrebbe costare molto cara la serata di festeggiamenti per la vittoria dello scudetto 2021/2022 da parte del Milan. In quella notte di cori e bandiere rossonere in piazza Duomo a Orvieto – tra domenica 22 e lunedì 23 maggio – apparve infatti una scritta sul lato destro della Cattedrale, un frase offensiva nei confronti dei rivali dell'Inter scritta con vernice spray verde. Al termine delle indagini che scattarono immediatamente a seguito della denuncia contro ignoti sporta dal presidente dell'Opera del Duomo, Andrea Taddei, è proprio contro i tre giovani, tutti residenti in un comune del comprensorio orvietano – tra loro, a quanto si apprende, ci sarebbe anche un consigliere comunale – che la Procura della Repubblica di Terni a...
Parrano, Don Mario non si trova. Carabinieri e parrocchiani lo cercano ovunque, era a una riunione

Parrano, Don Mario non si trova. Carabinieri e parrocchiani lo cercano ovunque, era a una riunione

Cronaca, Parrano, Persone
Tutto è bene, quel che finisce bene, e a Parrano, piccolo comune dell'Alto Orvietano, il pomeriggio di lunedì 2 maggio è fortunatamente finito benissimo rispetto a come era iniziato. Tutto è cominciato quando Don Mario Cecci, novantenne parroco di Parrano, non si è presentato a officiare la messa del pomeriggio. I parrocchiani, che, a quanto si apprende, non avevano notizie del sacerdote da qualche giorno, sono andati nel panico e hanno iniziato a cercarlo ovunque in paese, non prima di aver allertato la locale stazione dei Carabinieri. Le ricerche di Don Mario, anziano sacerdote avverso all’uso della tecnologia e del telefono cellulare, sono così partite dalla canonica, dove è stato necessario l'aiuto dei Vigili del Fuoco arrivati da Orvieto a forzare la porta,...
Idrossido di magnesio sversato in carreggiata, disagi al traffico sulla A1. Incidente nei pressi del casello di Orte

Idrossido di magnesio sversato in carreggiata, disagi al traffico sulla A1. Incidente nei pressi del casello di Orte

Cronaca
Viabilità fortemente rallentata sulla Autostrada del Sole, in direzione Roma, poco dopo il casello di Orte dalle 9 di mercoledì 4 maggio a causa di un incidente che ha visto coinvolti un autoarticolato e una autovettura. Nell'incidente, le cui cause sono in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale di Orvieto, l'autovettura si è ribaltata su un fianco e il tir nell'impatto ha perso parte del proprio carico, costituito da idrossido di magnesio che si è sversato sulla carreggiata interessando anche la direttrice nord. La presenza della sostanza, irritante, sparsa sull'asfalto ha richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco e del personale di Autostrade per l'Italia. L'uomo a bordo della vettura che si è ribaltata, secondo quanto si è appreso...
Sferracavallo di Orvieto, donna anziana investita sulle strisce pedonale. Ferita in codice rosso

Sferracavallo di Orvieto, donna anziana investita sulle strisce pedonale. Ferita in codice rosso

Cronaca, Top1
Si trova ricoverata in codice rosso presso il pronto soccorso dell'Ospedale di Orvieto "Santa Maria della Stella" l' anziana donna che nel pomeriggio di venerdì 29 aprile è stata investita da un'auto in transito mentre attraversava sulle strisce.  L'investimento è avvenuto all'altezza del civico 41 di via Po (Strada Provinciale 44); la donna, 80 anni, secondo quanto si apprende stava attraversando sulle strisce davanti al "ponte vecchio" quando una vettura, condotta da uomo proveniente da via Po e diretto verso Allerona, l'ha presa in pieno sbalzandola di quale metro sull'asfalto. Immediati i soccorsi e l'arrivo della Polizia Locale che oltre alla gestione del traffico nella zona del sinistro, ha eseguito i rilievi di rito per accertare l'esatta dinamica dell'accaduto. ...
Baschi, i Carabinieri scoprono un giro di truffe a una società di noleggio autovetture, quattro gli indagati

Baschi, i Carabinieri scoprono un giro di truffe a una società di noleggio autovetture, quattro gli indagati

Baschi, Cronaca, Top2
Smantellato un sistema di truffe alle società di noleggio auto. L’indagine, condotta dai militari della Stazione Carabinieri di Baschi, ha portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria di Terni di quattro persone, tutte responsabili in concorso di truffa e ricettazione. Dalle indagini è emerso che tre degli indagati, tutti di origine campana, presso note società di noleggio ubicate a Roma e Nettuno prendevano a proprie nome, in locazione, autovetture di categoria superiore, che poi cedevano ad un quarto complice il quale, mediante l’utilizzo di false procure speciali, le rivendeva ad ignari concessionari ubicati nel territorio nazionale. In questo modo gli organizzatori della truffa incameravano cospicui guadagni illeciti derivanti dalla rilevante differenza tra il costo del noleg...
Fabro, invidivuati e denunciati dai Carabinieri due ladri

Fabro, invidivuati e denunciati dai Carabinieri due ladri

Cronaca, Fabro, Top1
I Carabinieri della Stazione di Fabro hanno denunciato due persone, entrambe di origine campana, per “furto aggravato” in quanto gravemente indiziati di aver asportato da un furgone, in sosta in un’area parcheggio nei pressi del casello autostradale di Fabro, un martello tassellatore di proprietà di una ditta edile di Campobasso, del valore di circa mille euro.  Le indagini, svolte nell'ambito della attività dell’Arma del Comando Provinciale Carabinieri di Terni volta a prevenire e reprimere i reati di natura predatoria nel territorio, sono state condotte attraverso l’incrocio di vari dati che hanno permesso di accertare l’identità dei colpevoli e il mezzo utilizzato per la fuga, con l’ausilio degli impianti di videosorveglianza installati presso diversi esercizi commerciali ...
Polizia di Orvieto recupera refurtiva per 30mila euro

Polizia di Orvieto recupera refurtiva per 30mila euro

Cronaca, Top2
Un mese fa erano penetrati in oltre dieci garage, a Orvieto, nel quartiere di Ciconia, saccheggiandone gli interni dopo aver aperto o divelto le saracinesche, nei giorni scorsi erano riusciti invece, in una sola notte, a mettere insieme un bottino del valore di oltre 30.000 euro rubando numerosi oggetti da lavoro di tipo meccanico, oltre a due gruppi elettrogeni, il tutto asportato presso una nota azienda dell’Orvietano. Ad incastrarli, riuscendo a identificarli e denunciandoli - i due presunti autori dei furti sono al momento ricercati su tutto il territorio nazionale - sono stati gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza che, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni, erano a dire il vero già sulle loro tracce. Grazie infatti ad una attenta analisi ...
Ritrovato il corpo senza vita di Ernesto Cotti, precipitato con la sua auto in un dirupo

Ritrovato il corpo senza vita di Ernesto Cotti, precipitato con la sua auto in un dirupo

Cronaca, Top2
Il corpo senza vita di Ernesto Cotti, 64 anni, l'imprenditore orvietano di cui si erano perse le tracce nel mese di marzo e le cui ricerche erano andate avanti per molti giorni senza alcun esito, è stato ritrovato ieri, intorno alle 9, nella zona di Tordimonte di Orvieto. L'uomo, residente da alcuni anni a Padova, era solito trascorrere i fine settimana con i familiari orvietani e proprio dall'abitazione di uno di loro che si trova nella frazione di Tordimonte, nel pomeriggio di domenica 20 marzo, sarebbe uscito a bordo della propria auto, una Land Rover Freelander di colore blu. Da quel momento nessuno ha avuto più notizie di lui e, dopo la denuncia di scomparsa fatta dai familiari che avevano anche pubblicato un appello sui social a contattare le forze dell'ordine in caso di informa...
Coinvolto in incidente sulla A1, la Polstrada di Orvieto arresta pregiudicato ricercato dalla Antimafia di Salerno

Coinvolto in incidente sulla A1, la Polstrada di Orvieto arresta pregiudicato ricercato dalla Antimafia di Salerno

Cronaca, Top2
Un incidente avvenuto nella mattina di mercoledì 6 aprile, sul tratto orvietano della Autostrada del Sole, ha mandato in carcere un cinquantenne di origini campane, pluripregiudicato, sul cui capo pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno per reati legati all’usura e all’estorsione, alla violenza privata aggravata dall’esercizio abusivo di attività finanziarie. Tutto è nato da un incidente avvenuto poco prima del casello di Orvieto, nel quale il conducente di un furgone e gli occupanti di un’autovettura sono rimasti coinvolti. Giunta sul posto una pattuglia della Polizia di Stato per coordinare i soccorsi e procedere agli accertamenti delle responsabilità del sinistro, agli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di O...