venerdì, Luglio 23contatti +39 3534242011

Cronaca

Madre e figlio in difficoltà sulla A1. La solidarietà della Stradale di Orvieto

Madre e figlio in difficoltà sulla A1. La solidarietà della Stradale di Orvieto

Cronaca, Top2
Nei giorni scorsi la Polizia di Stato riceve la segnalazione di un’auto sospetta che da alcuni giorni sosta nell’area di servizio “Fabro Est” con a bordo 2 persone, una donna ed un ragazzo. Giunti nell’area di servizio, gli Agenti della Polizia Stradale di Orvieto notano un’autovettura Fiat Panda con all’interno, effettivamente, 2 persone, una donna adulta ed un giovane, risultati essere madre e figlio. Vengono quindi richieste informazioni circa la loro presenza in quel luogo e ne scaturisce un racconto commovente. La donna riferisce, con uno stato d’animo molto affranto ed anche con un certo imbarazzo, che a causa di una situazione famigliare piuttosto complessa ha perso il suo lavoro e la sua situazione economica, conseguentemente, è precipitata tanto da farle perdere anche la...
Truffe telefoniche via sms. Una cittadina si rivolge al Commissariato

Truffe telefoniche via sms. Una cittadina si rivolge al Commissariato

Cronaca, Top1
La Polizia di Stato mette in guardia contro le truffe telefoniche via Sms. Si tratta di un nuovo genere di truffa individuato nei giorni scorsi anche ad Orvieto, quando una cittadina si è rivolta al locale Commissariato di Pubblica Sicurezza. Il fenomeno dello “smishing” o Sms fishing è già stato oggetto di attenzione da parte delle forze dell’ordine. «In questo particolare periodo dell’anno, però, i truffatori - spiegano dalla Questura - hanno escogitato un sistema molto efficace per fare leva sulla disperazione delle persone che stanno aspettando da mesi i sussidi di disoccupazione o gli importi della cassa integrazione “Covid” che l’Inps in alcuni casi deve ancora corrispondere.» Gli operatori della Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicu...
Controlli dei Carabinieri sulla SS79. Soddisfazione dei residenti

Controlli dei Carabinieri sulla SS79. Soddisfazione dei residenti

Cronaca, Top3
Recentemente i militari della Compagnia Carabinieri di Orvieto sono stati impegnati in una serie di attività di controllo alla circolazione stradale, in particolar modo lungo la SS79 bis, la cd. “Castellana”, che congiunge Orvieto con la frazione di Colonnetta di Prodo; strada da sempre interessata al turismo dei motociclisti, non solo locali ma anche provenienti dalle Regioni limitrofe, proprio per la sua particolare conformazione che si presta pericolosamente a vere e proprie “scorribande” e dove spesso, infatti, si verificano incidenti, anche piuttosto importanti. In particolar modo, soprattutto nel fine settimana, nella tarda mattinata e nel primo pomeriggio si registra un aumento consistente dell’afflusso di moto di passaggio a velocità sostenuta, che provocano notevoli disagi agli a...
Furto con scasso al “Mr. Tamburino” di Ciconia

Furto con scasso al “Mr. Tamburino” di Ciconia

Cronaca, Top2
«Carissimi amici - scrivono in una lettera aperta i ragazzi del Centro Sociale "Mr. Tamburino" - a malincuore dobbiamo comunicare alla comunità orvietana che il nostro centro di aggregazione giovanile è stato oggetto di una grave effrazione. Chi si è introdotto furtivamente negli spazi del Mr. Tamburino ha sfondato le porte delle sale prova e di alcuni uffici per poi rubare mixer, casse, amplificatori ecc., saccheggiando la quasi totalità delle dotazioni musicali. Si pensa che il furto con scasso sia avvenuto non più tardi di qualche giorno fa. Questo accadeva esattamente a ridosso della decisione da parte dell’associazione di riaprire al pubblico dopo la lunghissima chiusura imposta dalla contingenza pandemica. Tutto ciò non è per noi motivo di scoraggiamento ma anzi ci obbliga a rifl...
Evasione fiscale d’oro: sequestro preventivo della Finanza a una gioielleria per quasi 400mila euro

Evasione fiscale d’oro: sequestro preventivo della Finanza a una gioielleria per quasi 400mila euro

Cronaca, Top2
Evasione fiscale di lusso scoperta dalla Guardia di Finanza di Terni che ha sequestrato conti correnti, orologi e beni di lusso per un valore di 386 mila euroa una gioiellieria che avrebbe protratto l'evasione nel tempo. Le Fiamme Gialle ha scoperto una sistematica evasione grazie all’omesso versamento delle imposte su redditi e Iva. La società in questione – riferisce il comando provinciale – ha sede legale a Roma ma era attiva in una piazza rilevante di Terni e nelle vie centrali di Orvieto e Viterbo con proprie unità locali: i finanzieri hanno verificato che dal 2015 i legali rappresentanti della gioielleria avevano nascosto al fisco ricavi per milioni di euro con dichiarazioni ritenute infedeli. Vale a dire la completa omissione. La finanza ha quindi aggredito – a richiedere la ...
Servizi di controllo interforze nel fine settimana,  particolare attenzione al traffico sulla SS79 bis sede de”La Castellana”

Servizi di controllo interforze nel fine settimana, particolare attenzione al traffico sulla SS79 bis sede de”La Castellana”

Cronaca, Top1
I residenti della Frazione Colonnetta di Prodo avevano inviato degli esposti al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto lamentando l’invivibilità delle strade della zona nel fine settimana - ogni fine settimana senza pioggia - per il continuo transito di motociclette che, arrivando anche da altre regioni - attirati dalla particolarità del tratto di strada, famoso per la corsa conosciuta come “Cronoscalata della Castellana” - causavano pericolo per la circolazione ed inquinamento sia dell’aria che acustico. Di seguito alle giuste e comprovate lamentele della cittadinanza, il Questore di Terni ha disposto dei controlli interforze, anche in vista della stagione estiva, attuati lo scorso fine settimana. Con il coordinamento del Commissario Antonello Calderini, le pattuglie della...
Orvieto, conosce una donna in chat e subisce una estorsione

Orvieto, conosce una donna in chat e subisce una estorsione

Cronaca, Top2
Nella giornata di ieri, a Fabro, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di un’attività di indagine svolta a seguito della presentazione di una denuncia-querela da un 32enne del posto, hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Terni, per i reati di “estorsione”, “diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti” e di “minaccia”, un uomo 60enne originario della provincia di Bari, già noto alle Forze dell’ordine. Il denunciante nel decorso mese di aprile veniva adescato su un noto social network da una ragazza che lo aveva indotto, nel corso di una videochiamata, a spogliarsi insieme a lei. Una volta registrato il video dai malintenzionati, l’uomo aveva ricevuto una serie di telefonate di minaccia contenenti richie...
Orvieto, scuole sicure tra Covid e stupefacenti

Orvieto, scuole sicure tra Covid e stupefacenti

Cronaca, Top2
Nella giornata di ieri, nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Orvieto e del locale Comando Stazione, anche con l’impiego di una unità cinofila del Nucleo di Pinte Galeria di Roma, hanno svolto una serie di controlli antidroga nei pressi degli Istituti d’Istruzione della Scuola Secondaria di Orvieto finalizzati al contrasto dell’uso di sostanze stupefacenti, con l’ispezione delle aree esterne ai plessi scolastici, della Stazione Ferroviaria e delle fermate dei Bus extraurbani. Contemporaneamente sono state eseguite verifiche sul rispetto dei protocolli per la limitazione del contagio da virus covid-19 all’interno dei plessi degli Istituti d’Istruzione Secondario Scientifico e Tecnico di Ciconia e Arti...
Vaga per strada in stato confusionale, rintracciato dai Carabinieri

Vaga per strada in stato confusionale, rintracciato dai Carabinieri

Cronaca, Top1
Ieri mattina un cittadino orvietano ha segnalato al 112 la presenza di una persona in ciabatte e coperta da un lenzuolo che vagava sulla variante della SS71 di Orvieto in località Ciconia. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia della Sezione Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri che ha rintracciato l’uomo che si trovava in stato confusionale. Subito i militari lo hanno tranquillizzato ed hanno chiamato un’ambulanza affinchè verificasse le condizioni di salute dello stesso. Dopo i primi accertamenti l’uomo, un 43enne commerciante orvietano, è risultato essere sottoposto all’obbligo della quarantena disposta dall’autorità sanitaria poiché positivo al Covid-19, pertanto è stato denunciato per inosservanza della quarantena. È stato successivamente accompagn...
Fermati tre giovani in centro. Urinavano e inveivano contro i passanti, incuranti delle norme anti-Covid

Fermati tre giovani in centro. Urinavano e inveivano contro i passanti, incuranti delle norme anti-Covid

Cronaca, Top2
L’Arma dei Carabinieri, da sempre sensibile a tale fenomeno, nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, nella serata del 07/05/2021, nel centro storico di Orvieto, è intervenuta quando si è imbattuta in tre giovani del luogo, colti mentre per le centrali vie cittadine urinavano “en plein air” urlando e insultando le persone che transitavano ed esprimevano il loro disdegno. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno fermato quel gruppo di tre ragazzi cui hanno contestato ubriachezza molesta e violazione delle norme Anticovid poiché non indossavano la mascherina, uno dei tre è stato sanzionato anche per atti contrari alla pubblica decenza. In totale ai tre giovani, al momento, sono state elevate contravvenzioni per un importo tota...