lunedì, Ottobre 18contatti +39 3534242011

Cronaca

Truffe on line. La Stradale di Orvieto scopre una organizzazione criminale

Truffe on line. La Stradale di Orvieto scopre una organizzazione criminale

Cronaca, Top2
Al termine dell’indagine denominata “Motor Pay” durata oltre un anno, la Polizia di Stato denuncia all’autorità giudiziaria 38 persone. L’attività investigativa parte quando un imprenditore dell’orvietano, impegnato nel settore motoristico, riceve l’incarico da parte di un cliente di sostituire il motore del suo autoveicolo. Il propulsore viene trovato su un sito internet, la ditta sembra essere affidabile, con tanto di centralino con musica di attesa telefonica e cortese segretaria che risponde a ogni richiesta del cliente, tutti elementi che, in qualche modo, trasmettono ulteriore certezza della serietà del venditore. Contattato l’inserzionista, inizia una trattativa che si conclude con il pagamento di euro 1400 per l’acquisto del motore tramite bonifico su un iban, risultato poi ...
Orvieto. Un cittadino segnala un’auto sospetta, i Carabinieri la fermano e identificano quattro persone con precedenti

Orvieto. Un cittadino segnala un’auto sospetta, i Carabinieri la fermano e identificano quattro persone con precedenti

Cronaca, Top2
La segnalazione è arrivata alla centrale operativa dei Carabinieri di Orvieto nelle prime ore della mattinata di mercoledì 28 luglio, e arrivava da un cittadino che aveva notato la presenza, a Orvieto, sulla strada statale Umbro Casentinese, di un’autovettura sospetta con più persone a bordo che si stava spostando da Morrano verso il centro cittadino.  Allertate dalla centrale operativa, alcune pattuglie in servizio sul territorio hanno individuato e fermato l'auto ritenuta sospetta, un’Alfa Romeo 166 di colore nero, in via Angelo Costanzi. A bordo i militari dell'Arma hanno identificato quattro persone di origine pugliese, tutte risultate al controllo in banca dati gravate da precedenti anche per reati contro il patrimonio, nei cui confronti i Carabinieri di Orvieto hanno avviato...
A Fabro e Ficulle denunciati due orvietani per droga

A Fabro e Ficulle denunciati due orvietani per droga

Cronaca, Top2
Tra venerdì 23 e sabato 24 luglio, sono stati entrambi deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni, due uomini, un quarantatreenne residente nell'Orvietano e trentanovenne di Orvieto. Due interventi messi a segno dagli uomini della Compagnia Carabinieri di Orvieto nel settore della prevenzione e del contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di venerdì 23, a Ficulle, i militari del locale Comando Stazione e dell’Aliquota Operativa del Comando Compagnia hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura un 43enne, originario della provincia di Macerata ma residente nell’orvietano. L'uomo già noto alle Forze dell’ordine, è accusato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di...
Famiglia francese coinvolta in un incidente sulla A1. Tre feriti nello scontro con un tir

Famiglia francese coinvolta in un incidente sulla A1. Tre feriti nello scontro con un tir

Cronaca
E' di tre feriti il bilancio di un incidente che si è verificato nella mattina di lunedì 26 luglio, sulla Autostrada del Sole, nei pressi nel casello di Orte in direzione della Capitale. Secondo quanto si apprende nel sinistro sarebbero coinvolti un mezzo pesante e una autovettura sui cui viaggiava una famiglia francese con due bambini. Nell'impatto, seppur violento, e sulla cui dinamica sono in corso gli accertamenti da parte della Polizia Stradale di Orvieto, sono rimasti feriti, in maniera lieve, tre delle persone che viaggiavano nella autovettura. 
Rubate le offerte nella chiesa di Sant’Andrea

Rubate le offerte nella chiesa di Sant’Andrea

Cronaca, Top3
Un magro bottino di circa 50 euro è quanto è fruttato a coloro che, nel pomeriggio di venerdì, approfittando di un momento in cui la chiesa di Sant'Andrea, nella centralissima piazza della Repubblica di Orvieto, era deserta, hanno divelto e forzato la cassetta delle offerte. Un furto lampo, che nessuno ha visto, ma che il parroco, don Luca Conticelli, ha scoperto quando nel tardo pomeriggio è tornato in chiesa. Non è la prima volta che simili atti vandalici si registrano ai danni della Chiesa di Sant'Andrea, nonostante sia a due passi del comune e in pieno centro storico. L'ultimo episodio fu in gennaio quando il parroco trovò, nei pressi dell'altare, del cibo consumato. Ma nel tempo non pochi sono stati i furti, i danneggiamenti, le pallonate sulle vetrate. Don Luca ha sempre affrontato ...
Madre e figlio in difficoltà sulla A1. La solidarietà della Stradale di Orvieto

Madre e figlio in difficoltà sulla A1. La solidarietà della Stradale di Orvieto

Cronaca, Top2
Nei giorni scorsi la Polizia di Stato riceve la segnalazione di un’auto sospetta che da alcuni giorni sosta nell’area di servizio “Fabro Est” con a bordo 2 persone, una donna ed un ragazzo. Giunti nell’area di servizio, gli Agenti della Polizia Stradale di Orvieto notano un’autovettura Fiat Panda con all’interno, effettivamente, 2 persone, una donna adulta ed un giovane, risultati essere madre e figlio. Vengono quindi richieste informazioni circa la loro presenza in quel luogo e ne scaturisce un racconto commovente. La donna riferisce, con uno stato d’animo molto affranto ed anche con un certo imbarazzo, che a causa di una situazione famigliare piuttosto complessa ha perso il suo lavoro e la sua situazione economica, conseguentemente, è precipitata tanto da farle perdere anche la...
Truffe telefoniche via sms. Una cittadina si rivolge al Commissariato

Truffe telefoniche via sms. Una cittadina si rivolge al Commissariato

Cronaca, Top1
La Polizia di Stato mette in guardia contro le truffe telefoniche via Sms. Si tratta di un nuovo genere di truffa individuato nei giorni scorsi anche ad Orvieto, quando una cittadina si è rivolta al locale Commissariato di Pubblica Sicurezza. Il fenomeno dello “smishing” o Sms fishing è già stato oggetto di attenzione da parte delle forze dell’ordine. «In questo particolare periodo dell’anno, però, i truffatori - spiegano dalla Questura - hanno escogitato un sistema molto efficace per fare leva sulla disperazione delle persone che stanno aspettando da mesi i sussidi di disoccupazione o gli importi della cassa integrazione “Covid” che l’Inps in alcuni casi deve ancora corrispondere.» Gli operatori della Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicu...
Controlli dei Carabinieri sulla SS79. Soddisfazione dei residenti

Controlli dei Carabinieri sulla SS79. Soddisfazione dei residenti

Cronaca, Top3
Recentemente i militari della Compagnia Carabinieri di Orvieto sono stati impegnati in una serie di attività di controllo alla circolazione stradale, in particolar modo lungo la SS79 bis, la cd. “Castellana”, che congiunge Orvieto con la frazione di Colonnetta di Prodo; strada da sempre interessata al turismo dei motociclisti, non solo locali ma anche provenienti dalle Regioni limitrofe, proprio per la sua particolare conformazione che si presta pericolosamente a vere e proprie “scorribande” e dove spesso, infatti, si verificano incidenti, anche piuttosto importanti. In particolar modo, soprattutto nel fine settimana, nella tarda mattinata e nel primo pomeriggio si registra un aumento consistente dell’afflusso di moto di passaggio a velocità sostenuta, che provocano notevoli disagi agli a...
Furto con scasso al “Mr. Tamburino” di Ciconia

Furto con scasso al “Mr. Tamburino” di Ciconia

Cronaca, Top2
«Carissimi amici - scrivono in una lettera aperta i ragazzi del Centro Sociale "Mr. Tamburino" - a malincuore dobbiamo comunicare alla comunità orvietana che il nostro centro di aggregazione giovanile è stato oggetto di una grave effrazione. Chi si è introdotto furtivamente negli spazi del Mr. Tamburino ha sfondato le porte delle sale prova e di alcuni uffici per poi rubare mixer, casse, amplificatori ecc., saccheggiando la quasi totalità delle dotazioni musicali. Si pensa che il furto con scasso sia avvenuto non più tardi di qualche giorno fa. Questo accadeva esattamente a ridosso della decisione da parte dell’associazione di riaprire al pubblico dopo la lunghissima chiusura imposta dalla contingenza pandemica. Tutto ciò non è per noi motivo di scoraggiamento ma anzi ci obbliga a rifl...
Evasione fiscale d’oro: sequestro preventivo della Finanza a una gioielleria per quasi 400mila euro

Evasione fiscale d’oro: sequestro preventivo della Finanza a una gioielleria per quasi 400mila euro

Cronaca, Top2
Evasione fiscale di lusso scoperta dalla Guardia di Finanza di Terni che ha sequestrato conti correnti, orologi e beni di lusso per un valore di 386 mila euroa una gioiellieria che avrebbe protratto l'evasione nel tempo. Le Fiamme Gialle ha scoperto una sistematica evasione grazie all’omesso versamento delle imposte su redditi e Iva. La società in questione – riferisce il comando provinciale – ha sede legale a Roma ma era attiva in una piazza rilevante di Terni e nelle vie centrali di Orvieto e Viterbo con proprie unità locali: i finanzieri hanno verificato che dal 2015 i legali rappresentanti della gioielleria avevano nascosto al fisco ricavi per milioni di euro con dichiarazioni ritenute infedeli. Vale a dire la completa omissione. La finanza ha quindi aggredito – a richiedere la ...