martedì, Aprile 23contatti +39 3534242011

Forse un sorpasso la causa di un incidente a Buonviaggio. Ferito un 76enne orvietano

Tempo di lettura: 2 Minutei

Potrebbe essere stato un sorpasso la causa di un incidente stradale avvenuto sabato 18 marzo mattina, intorno alle 11, poco fuori Orvieto, sulla statale 71 Umbro-Casentinese in località Buon Viaggio nei pressi de La Torretta.

Due uomini a bordo di due scooter Vespa stavano salendo in direzione di Montefiascone, quando una autovettura, una Subaru, lasciatasi alle spalle la curva che costeggia La Torretta, avrebbe sorpassato uno di loro e per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Stradale di Orvieto, i due mezzi si sarebbero urtati lateralmente. Nell’impatto il conducente dello scooter, un settantaseienne orvietano, è caduto rovinosamente sull’asfalto. Immediato è stato l’intervento dei sanitari del 118 giunti dal “Santa Maria della Stella” di Orvieto ma le ferite riportate dall’uomo nella caduta sarebbero state giudicate subito gravissime, tanto da dover disporre l’intervento dell’elisoccorso per il trasferimento verso l’ospedale di Terni. A bordo di una ambulanza del 118 l’uomo è stato quindi portato a Sferracavallo, nei pressi della struttura dell’Oasi dei Discepoli dove l’eliambulanza è potuta atterrare, prenderlo in carico e poi decollare per un veloce trasferimento alla volta del “Santa Maria” di Terni, dove è arrivato in codice rosso e dove si trova tuttora in prognosi riservata.

Sul posto oltre alla Stradale sono intervenuti in supporto il Commissariato di Pubblica Sicurezza e la Polizia Locale di Orvieto, il traffico ha subito rallentamenti ma la strada non è mai stata chiusa durante i rilievi e il ripristino della viabilità dopo la rimozione dei mezzi incidentati.

Una strada, quella di Buon Viaggio, che nel tempo ha visto numerosi incidenti accadere lungo i tornanti che dal Cimitero Monumentale di Orvieto salgono su fino a Buon Respiro, passando per Villanova, per continuare poi al bivio per Castel Giorgio o per Montefiascone. Un percorso tortuoso e insidioso che si affaccia sulla vallata sub Rupe e da cui si può ammirare la rocca tufacea di Orvieto e la facciata del Duomo.

Ed è proprio lungo le curve di Buon Viaggio, che nell’aprile 2017, a morire in sella alla sua moto fu un elettricista 44enne di Tuscania. L’uomo perse improvvisamente il controllo del mezzo e l’impatto, violentissimo, con l’asfalto gli fu fatale. Nel settembre del 2018 a perdere la vita su uno dei tornanti di Buon Viaggio fu un altro centauro, un 42enne, che in sella alla propria moto si scontrò con una autovettura che proveniva in senso opposto. E ancora recentemente un altro incidente, sempre lungo la statale 71 in quella zona, ha visto coinvolte due auto, una che scendeva verso Orvieto e una che usciva da un parcheggio di un ristorante.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • Adriana Barbafiera

    Io percorro questa strada tutti i giorni dal borgo di Biagio fino a Orvieto. Si vede di tutto : camionisti, piccoli furgonati, macchine con turisti che scattano foto non appena sono in vista del panorama sul Duomo, o guidano con la testa abbassata a leggere o mandare messaggi, fino a sorpassi più che azzardati ai mezzi lenti. Non ultima la velocità da F1 non appena la serie di curve lascia spazio al rettilineo raggiunto l’altopiano. Pericolosissimo immettersi sulla umbro casentinese uscendo dai bivi di Biagio o Torre San
    Severo . Ieri mi sono imbattuta in quest’ultimo incidente, si sta male pensando a chi in un attimo si trova la vita stravolta, se non addirittura persa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com