martedì, Aprile 23contatti +39 3534242011

Continua la corsa dell’Orvietana verso la salvezza. Al “Muzi” arriva il Flaminia

Tempo di lettura: 3 Minutei

Continua la corsa dell’Orvietana verso la salvezza. Al “Muzi” di Orvieto, nella giornata numero 28 in serie D, girone E, domani arriva il Flaminia Civitacastellana. A sette giornate dal termine del campionato la lotta per non retrocedere si fa ancora più serrata: sono ormai almeno otto le squadre che ne sono coinvolte, tutte racchiuse in pochissimi punti. Tra chi oggi potrebbe dirsi salvo e l’ultima squadra in classifica ci sono infatti solo tre lunghezze. Una classifica, in zona retrocessione-playout-salvezza quindi cortissima, fatto che rende ormai ogni scontro una finale, ogni gara da qui al 7 maggio, ultima giornata di campionato, praticamente uno spareggio. Da vincere, ovviamente.

Domenica i biancorossi di Silvano Fiorucci avranno contro il Flaminia, compagine che sta vivendo un periodo di appannamento, con un ruolino di marcia lenta che vede appena 1 vittoria nelle ultime 8 partite. Malgrado ciò i laziali, al momento a 37 punti, sono riusciti a non precipitare in zona pericolosa, visto che per gran parte del torneo hanno occupato posizioni di altissima classifica e ancora restano in corsa per un posto in play-off. All’andata in casa dei laziali era finita 0-0. Il Flaminia arriva dal pareggio per 2-2 contro la Sangiovannese, l’Orvietana dalla vittoria per una rete a zero in casa del Terranuova. I laziali su 27 giornate giocate hanno collezionato 10 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte, realizzando 32 goal e subendone 31. Gli orvietani, di contro, si presentano alla sfida con 7 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte, 27 goal segnati e 37 subiti. L’Orvietana, che di punti ne ha 29, dovrà fare a meno di Carletti, squalificato, e probabilmente anche di Alagia, uscito dopo 20 minuti per un risentimento muscolare domenica scorsa a Terranuova.

Fischio di inizio alle 14:30 sotto la direzione di gara della terna composta dall’arbitro Gabriele Zangara di Catanzaro e dagli assistenti Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto e Laura Gasparini di Macerata. Il settore giovanile agonistico biancorosso propone invece le sfide interne di Under 19 e Under 15 rispettivamente contro Aglianese e C4, mentre giocheranno in trasferta Under 17, a Terni e Under 14 a Schiavo.

 


Continua la corsa dell’Orvietana verso la salvezza. Al “Muzi” di Orvieto, nella giornata numero 28 in serie D, girone E, domani arriva il Flaminia Civitacastellana. A sette giornate dal termine del campionato la lotta per non retrocedere si fa ancora più serrata: sono ormai almeno otto le squadre che ne sono coinvolte, tutte racchiuse in pochissimi punti. Tra chi oggi potrebbe dirsi salvo e l’ultima squadra in classifica ci sono infatti solo tre lunghezze. Una classifica, in zona retrocessione-playout-salvezza quindi cortissima, fatto che rende ormai ogni scontro una finale, ogni gara da qui al 7 maggio, ultima giornata di campionato, praticamente uno spareggio. Da vincere, ovviamente. Domenica i biancorossi di Silvano Fiorucci avranno contro il Flaminia, compagine che sta vivendo un periodo di appannamento, con un ruolino di marcia lenta che vede appena 1 vittoria nelle ultime 8 partite. Malgrado ciò i laziali, al momento a 37 punti, sono riusciti a non precipitare in zona pericolosa, visto che per gran parte del torneo hanno occupato posizioni di altissima classifica e ancora restano in corsa per un posto in play-off. All’andata in casa dei laziali era finita 0-0. Il Flaminia arriva dal pareggio per 2-2 contro la Sangiovannese, l’Orvietana dalla vittoria per una rete a zero in casa del Terranuova. I laziali su 27 giornate giocate hanno collezionato 10 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte, realizzando 32 goal e subendone 31. Gli orvietani, di contro, si presentano alla sfida con 7 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte, 27 goal segnati e 37 subiti. L’Orvietana, che di punti ne ha 29, dovrà fare a meno di Carletti, squalificato, e probabilmente anche di Alagia, uscito dopo 20 minuti per un risentimento muscolare domenica scorsa a Terranuova. Fischio di inizio alle 14:30 sotto la direzione di gara della terna composta dall’arbitro Gabriele Zangara di Catanzaro e dagli assistenti Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto e Laura Gasparini di Macerata. Il settore giovanile agonistico biancorosso propone invece le sfide interne di Under 19 e Under 15 rispettivamente contro Aglianese e C4, mentre giocheranno in trasferta Under 17, a Terni e Under 14 a Schiavo.  
Leggi tutto su: OrvietoSport
Continua la corsa dell’Orvietana verso la salvezza. Al “Muzi” arriva il Flaminia


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com