giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

Scuola

Quanta ricchezza produce un ateneo nell’economia di una città piccola o media. Il valore che potrebbe generare per Orvieto

Quanta ricchezza produce un ateneo nell’economia di una città piccola o media. Il valore che potrebbe generare per Orvieto

Attualità, Economia, Lavoro, Scuola, Top1
di Claudio Lattanzi Il convegno che si è tenuto sabato nella sede della fondazione Cro sul tema dell'economia della conoscenza e sulla creazione di un polo universitario ad Orvieto ha ottenuto un grande riscontro ed il motivo è sicuramente collegato all'interesse trasversale che si accende quando si parla di progetti legati all'alta formazione e all'università. Alcuni interventi hanno contribuito a fornire un valore approssimativo su ciò che potrebbe significare per l'economia orvietana la nascita di un polo universitario. Vediamo alcuni dati relativi ad atenei medi e piccoli. L'università di Perugia Il giro d'affari che producono a Perugia i 27 mila iscritti (12 mila fuori sede) con una spesa media di 10 mila euro è pari a 13 milioni di euro, fonte Sole 24 Ore. L'ateneo ha 1...
Orvieto2024. Proposta Civica: “Formazione e università, Orvieto deve recuperare il troppo tempo perso”

Orvieto2024. Proposta Civica: “Formazione e università, Orvieto deve recuperare il troppo tempo perso”

Amministrative 2024, Associazioni, Cultura, Economia, Elezioni, Lavoro, Orvieto 2024, Politica, Scuola
di Proposta Civica “Il convegno di sabato scorso, organizzato sul tema dell'economia della conoscenza, è la prova di quanto terreno perduto debba recuperare la nostra Orvieto". Lo dice la candidata sindaco di Proposta Civica, Roberta Palazzetti. "L'incontro che si è svolto all'auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio ha ricordato la figura di un imprenditore straordinario come Eugenio Fumi, è stato fonte di grande ispirazione per tutto ciò che Orvieto può fare nel campo della formazione e dell'auspicato polo universitario, ma è stata anche la prova lampante di quanto la nostra città in questi anni sia rimasta indietro rispetto ad analoghe realtà umbre e di quante occasioni abbia finora perduto - dice Palazzetti. Comunque, meglio tardi che mai. Ci sono città più piccole della nost...
Polo universitario, Tardani: “ai sogni vanno privilegiati progetti dalle basi concrete”

Polo universitario, Tardani: “ai sogni vanno privilegiati progetti dalle basi concrete”

Economia, Lavoro, Politica, Scuola, Top2
di Roberta Tardani, sindaco comune di Orvieto Ieri pomeriggio ho portato i saluti all'incontro organizzato sui temi della formazione a Orvieto. Non sono assolutamente contraria ad un polo universitario in città, se dovessero profilarsi possibilità concrete, e sono certa che nelle prossime settimane sentiremo parlare di promesse e progetti faraonici in tal senso. Ma 5 anni di governo mi hanno insegnato che ai sogni vanno privilegiati progetti dalle basi concrete e fatti che vadano verso obiettivi chiari e prestabiliti. Traguardi contendibili, utili alla città e al suo sviluppo e - sul tema della formazione - che siano coerenti con la struttura economica e sociale della nostra realtà. È per questo che in questa fase riteniamo utile poter esplorare la possibilità di un cor...
Grande successo per il convegno sull’economia della Conoscenza e Polo Universitario

Grande successo per il convegno sull’economia della Conoscenza e Polo Universitario

Associazioni, Attualità, Cultura, Economia, Lavoro, Politica, Scuola, Top2
Un pomeriggio trascorso a discutere di alta formazione, del valore culturaleed economico di un progetto incentrato sugli Istituti tecnici superiori (Its) esulle possibili strategie per realizzare ad Orvieto un vero polo universitario. Un auditorium Messina stracolmo di gente ha ospitato sabato scorso ilconvegno organizzato dalla casa editrice Intermedia Edizioni e da CogestaServizi guidata da Stefano Cimicchi in collabozione con il Club Amicidella stampa e con il gruppo di "Universitas studiorum" intorno al temadell'economia della conoscenza a cui ha portato il proprio contributo unparterre di prestigiosi relatori. Presenti in sala anche rappresentantiistituzionali come l'assessore comunale Pier Giorgio Pizzo, la candidatacivica Roberta Palazzetti, il candidato del centrosinistra S...
Istituto Tecnico Superiore, avviato il confronto per un progetto pilota su Orvieto

Istituto Tecnico Superiore, avviato il confronto per un progetto pilota su Orvieto

Attualità, Cultura, Economia, Lavoro, Scuola, Sociale, Top1
Il sindaco Roberta Tardani ha incontrato il direttore dell’Its Umbria, Nicola Modugno, e l’assessore regionale all’Istruzione, Paola Agabiti: “Ora un tavolo con le associazioni imprenditoriali per costruire una proposta da mettere in rete con i campus esistenti” Nella giornata di martedì 5 marzo il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, ha avuto un incontro con il direttore dell’Its Umbria Academy, Nicola Modugno, alla presenza dell’assessore regionale all’Istruzione, Paola Agabiti, e del dirigente del Servizio Istruzione, Università, Diritto allo studio e ricerca della Regione Umbria, Giuseppe Merli. Obiettivo del confronto è stato quello di valutare congiuntamente la fattibilità dell’avvio di un progetto pilota sul territorio di Orvieto anche alla luce delle linee di finanziamento p...
Giornata internazionale della donna, a Orvieto anche “La scuola fa la differenza”

Giornata internazionale della donna, a Orvieto anche “La scuola fa la differenza”

Attualità, Cultura, Eventi, Scuola, Sociale, Top2
Corsi di formazione e laboratori per promuovere le pari opportunità e il contrasto agli stereotipi di genere. Il punto sui progetti dell’amministrazione comunale e il messaggio del sindaco Tardani e dell’assessore Coppola in occasione dell’8 marzo Promuovere le pari opportunità e il contrasto agli stereotipi di genere con azioni concrete partendo dal mondo della scuola. Alla vigilia del’8 marzo, Giornata internazionale della donna, il sindaco Roberta Tardani e l’assessore alle Pari Opportunità e all’Istruzione, Alda Coppola, fanno il punto sulle iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale di Orvieto. “La ricorrenza dell’8 marzo  – afferma l’assessore – non deve essere soltanto l’occasione per analizzare e discutere sulla condizione delle donne ma deve ...
Tutte le associazioni della città aderiscono al convegnosul futuro dell’alta formazione e del polo universitario di Orvieto

Tutte le associazioni della città aderiscono al convegnosul futuro dell’alta formazione e del polo universitario di Orvieto

Associazioni, Cultura, Economia, Eventi, Lavoro, Scuola, Top4
Tutte le associazioni della città aderiscono al convegnosul futuro dell'alta formazione e del polo universitario di Orvieto.Un unanimismo inedito e confortante. Tutte le associazioni cittadine hannodato la loro adesione al convegno sul tema dell'alta formazione e del polouniversitario in programma nell'auditorium della fondazione Cassa dirisparmio di Orvieto il 9 marzo alle ore 17 e 30. Al dibattito, organizzatodalla casa editrice Intermedia Edizioni e da Cogesta Servizi Orvieto, incollaborazione con il club Amici della stampa, ci saranno infatti irappresentanti delle associazioni di categoria: Confindustria,Confartigianato, Confcommercio, Federalbeghi, Confagricoltura e leassociazioni culturali: Unitre, Cts Cittadinanza territorio sviluppo, AbitareOrvieto, Age associazione dei genitori, ...
Dedicato a Eugenio Fumi, un convegno sull’economia della conoscenza, le prospettive universitarie e della formazione superiore a Orvieto

Dedicato a Eugenio Fumi, un convegno sull’economia della conoscenza, le prospettive universitarie e della formazione superiore a Orvieto

Cultura, Economia, Eventi, In evidenza, Scuola
“Perché alcuni paesi vincono mentre altri perdono?”Questa domanda costituisce l’incipit di uno studio che l’economista Stefan Derconha messo alla base del suo ragionamento. “Perché alcuni paesi hanno prosperatomentre altri hanno fallito?”. Stefan Dercon sostiene che la risposta non sta in unospecifico insieme di politiche, ma piuttosto in un “patto di sviluppo” fondamentale, inbase al quale le élite di un paese passano dalla protezione delle proprie posizioni allascommessa su un futuro basato sulla crescita”. Egli arriva alla conclusione che laricchezza di un Paese non è data dalle risorse naturali che esso possiede ma dallaqualità delle proprie élite. Trova ispirazione in questo concetto il convegnoorganizzato per il 9 marzo alle 17 e 30 nell'auditorium "Gioacchino Messina" dipiazza Febe...
Al via le lezioni di Protezione civile nelle scuole superiori dell’Orvietano

Al via le lezioni di Protezione civile nelle scuole superiori dell’Orvietano

Attualità, Provincia Terni, Scuola, Sociale, Top3
Coinvolti tre istituti e 100 studenti. Obiettivo: insegnare loro cosa fare in caso di disastri e calamità.Partiranno giovedì 8 febbraio in tre scuole superiori dell’Orvietano le lezioni di Protezione civile della Provincia di Terni che coinvolgeranno circa 100 studenti delle classi terze. Si tratta di un’iniziativa inedita e importante promossa dall’amministrazione provinciale che ha come obiettivo quello di diffondere le conoscenze basilari in casi di emergenza per rendere preparati i giovani e le famiglie ad affrontare situazioni legate a calamità e disastri. Le lezioni si inseriscono nel più ampio contesto di impegni che la Provincia sta mettendo in campo nel settore della sicurezza pubblica in collaborazione con Università italiane ed enti nazionali e all’interno di programmi comunita...
Martedì 16 gennaio resterà chiuso l’asilo nido “Arcobaleno” di via dei Dolci

Martedì 16 gennaio resterà chiuso l’asilo nido “Arcobaleno” di via dei Dolci

Attualità, Comune di Orvieto, Pubblica Utilità, Scuola, Top1
Il provvedimento alla luce dell’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica per consentire l’intervento di Enel nella zona Martedì 16 gennaio 2024 resterà chiuso l’asilo nido “Arcobaleno” di via dei Dolci a Orvieto. Il provvedimento disposto dall’ordinanza del sindaco Roberta Tardani alla luce della comunicazione di Enel Spa e-distribuzione con la quale si annuncia nella giornata di martedì 16 gennaio, dalle 8.30 alle 16.30, l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica  in via dei Dolci, Piazza Marconi, vicolo dei Dolci, via Soliana, via Postierla, Piazza Duomo e via Maitani per consentire un intervento nella zona. Si è ritenuto pertanto “opportuno disporre la sospensione dell’attività dell’asilo nido in quanto la mancata erogazione dell’energia elettrica compromett...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com