martedì, Aprile 23contatti +39 3534242011

Successo per la Kanseikan ASD al Campionato Italiano FIK: Un Carico di Medaglie Frutto di Dedizione e Passione

Tempo di lettura: 4 Minutei

Nel panorama sportivo orvietano, un bagliore di trionfo brilla più forte che mai. La Kanseikan ASD ha fatto ritorno dal Campionato Italiano FIK di Montesilvano con un carico di medaglie che rappresentano il risultato tangibile di una stagione di duro lavoro, pianificazione e determinazione costante. 

Sotto la guida del Maestro Antonio Affatati, il team ha abbracciato una filosofia di impegno e resilienza, tracciando un percorso diretto verso i propri obiettivi e sogni. Ma dietro ogni medaglia c’è molto più di una semplice competizione: c’è il sudore versato in allenamento, ci sono i sacrifici personali e la costante ricerca di superare sé stessi.

Oggi, con orgoglio, celebriamo i successi della Kanseikan ASD e dei suoi valorosi atleti. Le loro medaglie non sono solo un riconoscimento del loro impegno, ma sono anche un messaggio di speranza e ispirazione per tutti coloro che sognano di realizzare i propri obiettivi.

Ecco i risultati di gara, a partire dal Campione italiano FIK:

1. Delli Poggi Thomas – Campione Italiano FIK, categoria kumite sanbon junior -68kg

2. Papini Alessio – 2º posto, categoria kumite ippon senior -74kg

3. Martinelli Gabriele – 3º posto, categoria kumite ippon junior -65kg

4. Conti Emanuele – 3º posto, categoria kumite ippon senior +70kg

5. Tarantello Leandro – 3º posto, categoria kumite sanbon senior -74kg

6. Ricci Simone – 3º posto, categoria kumite sanbon junior -68kg

Inoltre, facendo parte del gruppo Kanseikan in trasferta, c’è Elena Speranza dell’Associazione Go Fitness di Montefiascone, che si è classificata al 3° posto nella categoria sanbon junior +58kg.

Fuori dal podio, ma comunque degni di ammirazione, troviamo:

– Giusi Caputo, al 5° posto nella categoria Kata Shotokan Veterani.

– Julie Delli Poggi, al 7° posto nella categoria Kumite Sanbon -63kg.

– Denise Menna Solofrizzo, anch’essa al 7° posto nella categoria Kata Shotokan junior.

Il commento a caldo del Maestro Affatati è un’ode alla determinazione e alla preparazione dei ragazzi in gara. Sottolinea con orgoglio come abbiano saputo mettere in pratica tutto ciò che hanno imparato in palestra, affrontando con grande abilità anche le situazioni di gara più complesse e avverse.

Prepararsi per una competizione significa essere pronti non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Significa avere gli strumenti per gestire l’emozione che accompagna ogni combattimento o kata. E arrivare preparati è già una vittoria in sé. Le medaglie, quindi, diventano il simbolo tangibile di questo processo di crescita e conquista personale.

Il Maestro e tutta la squadra ora sono in attesa della pubblicazione ufficiale della classifica azzurrabili, con l’aspettativa di vedere ben 4 degli atleti orvietani della Kanseikan convocati nella squadra nazionale FIK. Questo prestigioso riconoscimento aprirebbe loro le porte per rappresentare l’Italia al prossimo Campionato del Mondo IKU, in programma in Argentina il prossimo ottobre. Un traguardo che non solo celebrerebbe il talento e l’impegno di questi atleti, ma li proietterebbe anche sul palcoscenico internazionale, portando lustro non solo alla loro palestra, ma all’intera comunità orvietana.


Nel panorama sportivo orvietano, un bagliore di trionfo brilla più forte che mai. La Kanseikan ASD ha fatto ritorno dal Campionato Italiano FIK di Montesilvano con un carico di medaglie che rappresentano il risultato tangibile di una stagione di duro lavoro, pianificazione e determinazione costante.  Sotto la guida del Maestro Antonio Affatati, il team ha abbracciato una filosofia di impegno e resilienza, tracciando un percorso diretto verso i propri obiettivi e sogni. Ma dietro ogni medaglia c’è molto più di una semplice competizione: c’è il sudore versato in allenamento, ci sono i sacrifici personali e la costante ricerca di superare sé stessi. Oggi, con orgoglio, celebriamo i successi della Kanseikan ASD e dei suoi valorosi atleti. Le loro medaglie non sono solo un riconoscimento del loro impegno, ma sono anche un messaggio di speranza e ispirazione per tutti coloro che sognano di realizzare i propri obiettivi. Ecco i risultati di gara, a partire dal Campione italiano FIK: 1. Delli Poggi Thomas – Campione Italiano FIK, categoria kumite sanbon junior -68kg 2. Papini Alessio – 2º posto, categoria kumite ippon senior -74kg 3. Martinelli Gabriele – 3º posto, categoria kumite ippon junior -65kg 4. Conti Emanuele – 3º posto, categoria kumite ippon senior +70kg 5. Tarantello Leandro – 3º posto, categoria kumite sanbon senior -74kg 6. Ricci Simone – 3º posto, categoria kumite sanbon junior -68kg Inoltre, facendo parte del gruppo Kanseikan in trasferta, c’è Elena Speranza dell’Associazione Go Fitness di Montefiascone, che si è classificata al 3° posto nella categoria sanbon junior +58kg. Fuori dal podio, ma comunque degni di ammirazione, troviamo: – Giusi Caputo, al 5° posto nella categoria Kata Shotokan Veterani. – Julie Delli Poggi, al 7° posto nella categoria Kumite Sanbon -63kg. – Denise Menna Solofrizzo, anch’essa al 7° posto nella categoria Kata Shotokan junior. Il commento a caldo del Maestro Affatati è un’ode alla determinazione e alla preparazione dei ragazzi in gara. Sottolinea con orgoglio come abbiano saputo mettere in pratica tutto ciò che hanno imparato in palestra, affrontando con grande abilità anche le situazioni di gara più complesse e avverse. Prepararsi per una competizione significa essere pronti non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Significa avere gli strumenti per gestire l’emozione che accompagna ogni combattimento o kata. E arrivare preparati è già una vittoria in sé. Le medaglie, quindi, diventano il simbolo tangibile di questo processo di crescita e conquista personale. Il Maestro e tutta la squadra ora sono in attesa della pubblicazione ufficiale della classifica azzurrabili, con l’aspettativa di vedere ben 4 degli atleti orvietani della Kanseikan convocati nella squadra nazionale FIK. Questo prestigioso riconoscimento aprirebbe loro le porte per rappresentare l’Italia al prossimo Campionato del Mondo IKU, in programma in Argentina il prossimo ottobre. Un traguardo che non solo celebrerebbe il talento e l’impegno di questi atleti, ma li proietterebbe anche sul palcoscenico internazionale, portando lustro non solo alla loro palestra, ma all’intera comunità orvietana.
Leggi tutto su: OrvietoSport
Successo per la Kanseikan ASD al Campionato Italiano FIK: Un Carico di Medaglie Frutto di Dedizione e Passione


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com