martedì, Aprile 23contatti +39 3534242011

Molestie sessuali su ragazzi minorenni, sessantenne orvietano rinviato a giudizio

Tempo di lettura: 2 Minutei

Molestie sessuali su ragazzi minorenni; dopo le indagini della Polizia di Stato anziano viene rinviato a giudizio.

La prima segnalazione è arrivata alla Polizia di Stato alla fine dello scorso mese di giugno: da allora gli investigatori della Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto, con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni, hanno svolto una serie di accertamenti, non solo scrupolosi ma anche particolarmente riservati, vista la delicatezza della vicenda, sul conto di un sessantenne orvietano accusato di aver avvicinato un ragazzo minorenne mentre si trovava in un giardino pubblico.

Secondo l’accusa l’uomo, dopo avergli rivolto domande personali, ha iniziato a palpeggiarlo nelle parti intime, facendogli proposte a sfondo sessuale. Il ragazzo si è subito allontanato, ha chiesto aiuto e, accompagnato da un adulto, si è recato presso gli uffici della Polizia di Stato dove ha raccontato l’accaduto.

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto ha subito informato dell’accaduto la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni la quale ha immediatamente iniziato l’attività di coordinamento delle indagini ed ha delegato la Polizia di Stato di Orvieto allo svolgimento di tutti gli accertamenti che il delicato caso richiedeva.

Gli investigatori della Squadra Anticrimine hanno iniziato a cercare dei riscontri ed a raccogliere elementi che consentissero di giungere all’identificazione del presunto molestatore. Al termine delle indagini, gli agenti del Commissariato di Orvieto non solo sono riusciti ad individuare il presunto autore delle molestie sessuali ma, ascoltando alcuni testimoni, hanno anche raccolto elementi relativi ad altri tentativi di molestie sessuali dell’uomo nei confronti di altri giovani minorenni.

Ad accertamenti conclusi, i poliziotti, hanno inviato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni gli elementi raccolti. Nei giorni scorsi il G.U.P. del Tribunale di Terni, su richiesta della locale Procura, ha deciso il rinvio a giudizio dell’uomo con l’accusa di violenza sessuale. Si fa presente, inoltre, che il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto, al fine di prevenire il verificarsi di simili episodi, ha intensificato i servizi di controllo del territorio non solo con auto con colori d’istituto, ma anche mediante l’impiego di pattuglie in borghese nei pressi delle zone che, secondo le testimonianze raccolte, erano frequentate dall’uomo; dopo gli episodi segnalati che ormai risalgono ad alcun i mesi fa, non sono emersi ulteriori comportamenti sospetti.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com