domenica, Giugno 23contatti +39 3534242011

Blitz all’alba dei Carabinieri, tre arresti. Operazione antidroga “Indagine Sax” nell’Alto Orvietano

Tempo di lettura: 2 Minutei

OPERAZIONE ANTIDROGA CONVENZIONALMENTE DENOMINATA “‘INDAGINE SAX” DEI CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO DELLA COMPAGNIA DI ORVIETO.
IN MANETTE SPACCIATORI ALBANESI CHE RIFORNIVANO I CONSUMATORI DELL’INTERA ZONA
DELL’ALTO ORVIETANO.

Alle prime luci dell’alba di questa mattina 2 marzo 2023, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Orvieto, unitamente ai militari dei Comandi Stazione Carabinieri inviati come rinforzo, e dell’ Aliquota Carabinieri Cinofili di Roma, al termine di complessa attività investigativa, hanno eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Terni su richiesta della Procura della Repubblica di Terni, nei confronti di 3 cittadini di origine albanese. Sul conto degli arrestati, al termine della suddetta attività investigativa, sono stati ravvisati gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati, commessi in concorso di persone, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish.
La complessa attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Terni, ha consentito di accertare come il sodalizio criminale gestisse lo spaccio di cocaina e hashish nei territori dell’alto orvietano, principalmente nei comuni di Fabro, Monteleone d’Orvieto e Montegabbione, sino a divenire, in tali centri, il punto di riferimento dei consumatori
dell’intera zona.

Nel corso dell’attività, diversi sono stati i recuperi di sostanza stupefacente effettuati dagli investigatori dell’Arma dei Carabinieri nei confronti di svariati consumatori, nonché le segnalazioni amministrative conseguenti. A tali riscontri è seguita una puntuale attività tecnica di intercettazione, nonché numerosi servizi di osservazione, posti in essere nell’arco delle investigazioni intraprese, che hanno consentito di delineare sempre più un oggettivo quadro probatorio, capace di individuare con esattezza le responsabilità degli appartenenti al sodalizio criminale.

L’indagine coordinata da questo Ufficio di Procura ha quindi permesso di ricostruire come, tra la fine del 2021 e i primi mesi del 2022, gli indagati abbiano effettuato nr. 386 cessioni di sostanza stupefacente, di cui 374 di cocaina e 12 di hashish, per un totale di gr. 376 di sostanza ceduta, di cui gr. 316 di cocaina e gr. 60 di hashish, per un controvalore economico totale di € 25.720,00.
Al termine delle formalità di rito, gli arrestati sono stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Terni.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com