sabato, Ottobre 1contatti +39 3534242011

A Orvieto “Per esserci”. Arte, tecnologia e ambiente a Rocca Ripesena, il paese delle Rose

Tempo di lettura: 2 Minutei

Arte, tecnologia e ambiente. Questi i temi che animeranno “Per Esserci” la tre giorni di confronto in programma a Rocca Ripesena, il paese delle Rose, il 13, 14 e 15 maggio, a cura della Associazione Genitori A.Ge. di Orvieto. L’evento che gode del patrocinio del comune di Orvieto, di Cittaslow, del Cesvol, del Gal Trasimeno-Orvietano, è stato presentato sabato 8 maggio da Monia Pieroni, presidente di A.Ge. e dagli organizzatori tra cui Walter Branchi, compositore e rodologo di fama internazionale che ha legato il suo nome a Rocca Ripesena, il paese delle Rose. Presente anche la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, la presidente di Fidapa Francesca CompagnucciMartina Dal SavioLorenzo Ricci e Andrea Graziani, alcuni degli organizzatori. 

«A.Ge. riparte con gli eventi in presenza dopo questa pausa durante la quale ha sempre comunque lavorato a tanti progetti – ha spiegato la presidente Pieroni – riparte con un grande evento nel suo luogo del cuore, Rocca Ripesena. Crediamo molto nel fare rete, per questo anche in questo evento abbiamo voluto lavorare con la collaborazione di molte altre associazioni orvietane su una tematica, l’Ambiente, che ci sta a cuore».

“Per Esserci” è un contenitore di tanti eventi nell’evento, con laboratori, tavole rotonde, seminari, incontri, momenti di confronto, musica, rose, pizza, danza, teatro, per famiglie e per chiunque. 

«Un’altra manifestazione che torna a rivivere dopo gli anni della pandemia – ha commentato la sindaca Tardani – e che non solo tratterà argomenti su cui la nostra città ha fondato gran parte della ripartenza post Covid ma sopratutto torna a mettere in mostra il grande lavoro delle associazioni che anche in questo periodo buio e complicato hanno continuato a lavorare sottotraccia per mantenere vivo e vitale il tessuto sociale cittadino».

«Il cambiamento delle società e di tutte quelle abitudini e comportamenti che prima davamo per scontati devono inevitabilmente inaugurare o ripristinare un più adeguato rapporto con l’ambiente, con il mondo e con la terra. Da questa consapevolezza – spiegano gli organizzatori – l’Associazione Genitori di Orvieto e il compositore Walter Branchi presenteranno una serie di eventi incentrati su Arte, Tecnologia ed Ambiente che si svolgeranno presso il Giardino delle Rose di Rocca Ripesena e in altri luoghi scelti della città di Orvieto. La concomitante fioritura delle rose sarà cornice di bellezza per l’intera manifestazione».

info e programma https://www.facebook.com/ageorvieto

(nella foto sotto la sindaca Tardani, Monia Pieroni e Walter Branchi)

(Visited 124 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.