martedì, Agosto 16contatti +39 3534242011

Anziano si allontana da una residenza protetta a San Venanzo e si perde. Ritrovato dal comandante dei Carabinieri

Tempo di lettura: 1 Minuto

Uscito per una passeggiata, non ha più ritrovato la strada del ritorno e così si è perso. E’ capitato ieri, lunedì 14 febbraio a San Venanzo dove un anziano, ospite di un centro d’accoglienza per persone anziane, è uscito per una passeggiata ma, dopo essersi avventurato per i fitti boschi del monte Peglia, non ha più ritrovato la strada del ritorno, il tutto con la notte in agguato e le temperature che scendono. 

Fortuna ha voluto che il comandante della locale Stazione Carabinieri di San Venanzo, libero dal servizio, percorrendo la Strada Provinciale 61 direzione Collelungo – Marsciano (Perugia), ha notato una persona anziana camminare a passo lento a bordo strada. L’uomo di circa 65-70 anni indossava un maglione di lana con pantaloni di velluto, indumenti che subito sono apparsi alla vista del maresciallo poco idonei viste le basse temperature. Non avendo notato nessuna autovettura parcheggiata, il militare si è così insospettito e per qualche minuto è rimasto a controllare i movimenti dell’anziano, il quale, continuava a dirigersi nella direzione della città di Marsciano, attraversando spesso la strada per poi tornare indietro lungo la corsia opposta.

Il comandante della Stazione si è quindi avvicinato all’uomo qualificandosi e chiedendogli chi fosse e cosa stesse facendo. L’anziano è apparso subito disorientato nel rispondere in modo poco chiaro, ma tanto da permettere al carabiniere di capire che si trattava di uno degli ospiti della residenza per anziani che dista dal luogo dove si trovavano circa un chilometro. Immediatamente il maresciallo ha dunque chiamato i responsabili della struttura che, una volta sul posto, hanno provveduto alle cure dell’anziano. Grazie al senso di responsabilità del maresciallo, l’anziano ha potuto far così rientro al centro e trascorrere la notte al caldo.

(Visited 55 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.