lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011

Ospedale Orvieto. Una isola neonatale per il punto nascita

Tempo di lettura: 1 Minuto

IMPORTANTE INVESTIMENTO TECNOLOGICO PRESSO IL PUNTO NASCITA DELL’OSPEDALE DI ORVIETO

“L’isola neonatale – riferisce una nota della Usl Umbria 2 in particolare del direttore Piero Carsili – rappresenta lo strumento cardine per garantire la migliore assistenza neonatale possibile. Il modello organizzativo del percorso assistenziale alla madre e al neonato si basa sulla stretta integrazione
tra le cure ostetriche e quelle neonatali e l’isola rappresenta il punto di incontro tra questi due aspetti.
E’ fondamentale non solo per il neonato “fisiologico” ma anche e soprattutto per tutti i parti con potenziale rischio consentendo di migliorare ulteriormente l’assistenza in caso di insorgenza di condizioni critiche.”


“L’isola neonatale di cui si è dotato il Punto Nascita di Orvieto è uno strumento di elevato profilo tecnico e sofisticato standard tecnologico – così la Responsabile f.f. della UO Pediatria Dr.ssa Maria Greca Magnolia – Risponde pienamente a tutte le norme stabilite dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN) in riferimento agli “Standard per l’Assistenza Perinatale”. Per questo esprimo profonda gratitudine nei confronti della Direzione Aziendale per l’attenta vicinanza e la preziosa cura dimostrate nel garantire tale dotazione”.

“L’assistenza in sala parto alla donna gravida ed al suo bambino necessita di una equipe ostetrica
– neonatologica competente ed affiatata unitamente a tutti gli strumenti necessari a garantire una nascita in totale sicurezza – è intervenuto il Responsabile della UO Ostetricia e Ginecologia Dr. Patrizio Angelozzi – La nuova isola neonatale aggiunge un importante valore tecnologico alle mani ed al cuore di tutti gli operatori delle nostre Unità Operative e segna la grande attenzione della Direzione Aziendale nei confronti del nostro Punto Nascita , luogo unico ed imprescindibile per una Sanità pubblica che guardi lontano” .

“Un’assistenza di qualità contempla elevate professionalità e adeguate tecnologie – riprende la Direttrice del Presidio Dr.ssa Ilaria Bernardini – L’attenzione che si è voluta rivolgere alla rete di assistenza alla madre e al neonato nell’Ospedale di Orvieto testimonia il desiderio di potenziare il Punto Nascita, elemento strategico per la particolare territorialità e per la delicatezza del percorso che accompagna la diade mamma-bambino”.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com