lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011

Fabro. Giravano su un’autovettura con targa contraffatta: denunciati due giovani dai Carabinieri

Tempo di lettura: 1 Minuto

I Carabinieri della Stazione di Fabro hanno deferito in s.l. per i reati di concorso in contraffazione
del sigillo dello Stato, uso del sigillo contraffatto ed uso di atto falso due giovani, rispettivamente di
28 e 31 anni, entrambi gravati da precedenti, residenti il primo a Grosseto e l’altro in provincia di
Latina.


Il controllo è scaturito grazie al prezioso contributo di un privato cittadino di Fabro, il quale ha
segnalato ai militari della locale Stazione Carabinieri un’autovettura vista aggirarsi con fare sospetto
in una zona residenziale. Messisi subito alla ricerca del veicolo descritto, i militari sono riusciti ad
intercettarlo e fermarlo: dal controllo è immediatamente emerso che entrambe le targhe installate
sul mezzo erano cartelli bioadesivi a fondo bianco e fedele riproduzione dello stemma della
Repubblica Italiana, sovrapposti alle targhe originali, con sopra riportata la sequenza alfanumerica
di un’altra autovettura corrispondente per modello a quella in uso ai soggetti. Anche alla luce dei
molteplici precedenti di polizia per reati predatori a carico dei due a bordo, non è escluso che essi si
trovassero in zona per compiere furti o truffe. Per i due è così scattata la denuncia all’Autorità
Giudiziaria oltre che la proposta all’Autorità di P.S. per la misura di prevenzione del f.v.o. con
divieto di ritorno nella Provincia di Terni.
Anche in questo caso, grazie alla fattiva collaborazione della cittadinanza ed alla tempestiva
segnalazione alle FF.OO., è stato possibile intervenire in maniera preventiva, probabilmente
sventando la possibile commissione di reati in danno della collettività.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com