domenica, Maggio 26contatti +39 3534242011

Il “Giorno del Ricordo” a Orvieto tra memoria e futuro

Tempo di lettura: 1 Minuto

Venerdì 10 febbraio nella Sala Consiliare l’iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana Dalmati nel Mondo e patrocinata dall’amministrazione comunale

Tra memoria e futuro, Orvieto non dimentica la tragedia delle foibe e l’esodo di istriani, fiumani e dalmati nel Secondo Dopoguerra. “La generazione del ricordo – Memoria e futuro del mondo giuliano-dalmata” è il titolo dell’iniziativa promossa dall’Associazione Dalmati Italiani nel Mondo e patrocinata dal Comune di Orvieto, che si terrà venerdì 10 febbraio alle 11.00 nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale.
Dopo i saluti istituzionali affidati al vicesindaco del Comune di Orvieto, Mario Angelo Mazzi, a introdurre la discussione sarà Antonio Concina, esule da Zara, sindaco Emerito della Città di Orvieto, sindaco del Libero Comune di Zara in esilio e presidente dell’Associazione Dalmati Italiani nel Mondo. “Da Memoria a Prospettiva. Il futuro del mondo giuliano-dalmata”, sarà il tema dell’intervento di Antonio Ballarin mentre Adriana Ivanov Danieli, esule da Zara e assessore alla Cultura dell’ADIM parlerà di “Partire o restare. Il dramma della lacerazione per gli Italiani del Confine Orientale”. Modera Marella Pappalardo.

Il “Giorno del Ricordo” che si celebra ogni anno il 10 febbraio è stato riconosciuto dalla Repubblica Italiana con la legge 92 del 30 marzo 2004 “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre di istriani, fiumani e dalmati nel Secondo Dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

Nel febbraio 2022, con voto unanime del Consiglio Comunale, è stata approvata l’adesione della Città di Orvieto all’Associazione Dalmati Italiani nel Mondo – Libero Comune di Zara, stabilendo un rapporto di sodalizio tra Orvieto e il Libero Comune di Zara.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com