sabato, Dicembre 10contatti +39 3534242011

La città si prepara alla seconda edizione di “Orvieto, città del gusto, dell’arte e del lavoro” – 24 settembre / 2 ottobre

Tempo di lettura: 1 Minuto

Si svolgerà dal 24 settembre al 2 ottobre nel centro storico di Orvieto la 2^ edizione della manifestazione “Orvieto, città del gusto, dell’arte e del lavoro” promossa dal Consorzio “Orvieto Way of life”, dal GAL Trasimeno-Orvietano e dal Comune di Orvieto.

La manifestazione è stata presentata questa mattina a Palazzo Donini a Perugia, da Roberta Tardani Sindaco di Orvieto, Marta Cotarella della Fondazione Cotarella, Gionni Moscetti e Francesca Caproni, rispettivamente presidente e direttore del GAL Trasimeno-Orvietano, e Alfredo Branca, vicepresidente del Consorzio “Orvieto Way of Life”.

Nel pomeriggio inoltre, al Palazzo del Popolo, la kermesse enogastronomica ha avuto un prologo nel convegno sul tema “Arte, Cultura ed Enogastronomia: territorio e nuove professioni” moderato da Bruno Vespa, a cui ha partecipato tra gli altri, Giuseppe Cerasa direttore de “Le Guide di Repubblica”, che ha presentato il volume dedicato alla città di Orvieto.

La manifestazione “Orvieto, città del gusto, dell’arte e del lavoro” – il cui programma è disponibile al sito https://orvietogustoearte.it/index.php/programma/ – alternerà accanto alle cene stellate e ai confronti tra famosi chef, momenti di approfondimento, workshop, percorsi enogastronomici, incontri sul tema dell’alimentazione finalizzati a far conoscere le tipicità del territorio che da sempre rivestono un ruolo di primo piano nel sistema economico della città e dell’orvietano. 

Contaminare la cucina del territorio con la grande cucina italianacomunicare e rafforzare sul mercato i vini del Consorzio Vini Orvietopuntare sulla passeggiata enogastronomica con l’obiettivo di valorizzare le piccole imprese e i prodotti locali ed i prodotti del territoriofar scoprire le meraviglie artistiche di Orvieto sono i principali obiettivi dell’evento che valorizza le eccellenze del territorio nell’ottica anche della promozione turistica, dal momento che la cornice sarà quella dell’inconsueta bellezza del patrimonio storico, artistico e architettonico di Orvieto che accoglierà i numerosi partecipanti in un’atmosfera sempre ospitale per una esperienza da ricordare.

L’edizione 2022 è stata pensata infatti per portare la manifestazione oltre i confini locali, coinvolgendo il pubblico delle regioni limitrofe e favorire l’incontro e il confronto tra le eccellenze italiane.  

Altra proposta qualificante di questa 2^ edizione saranno gli approfondimenti tematici e sociali riguardanti la ricaduta economica della filiera del gusto sul territorio e sul mondo del lavoro e della formazione.

(Visited 75 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *