sabato, Gennaio 29contatti +39 3534242011

Castel Viscardo, Un Natale carico di Canti, sport, gastronomia, gioco e tradizione

Tempo di lettura: 2 Minutei

Canti, sport, gastronomia, gioco e tradizione. Nel Comune di Castel Viscardo le festività del Natale portano in piazza e per le vie del centro storico una serie di eventi fino alla befana dove i protagonisti saranno grandi e piccini. Dopo due anni di stop forzato a causa delle restrizioni Covid, quest’anno, il Comune, in segno anche di rinascita, ha messo in calendario una serie di appuntamenti per trascorrere le festività natalizie in un clima di speranza e serenità. Il tutto reso possibile grazie alla collaborazione, oltre che dell’amministrazione comunale di Castel Viscardo, dall’instancabile lavoro delle associazioni del paese.

Ad aprire il programma degli eventi sabato 18 dicembre sono stati gli Elfi di Babbo Natale arrivati direttamente nella piazza principale di Monterubiaglio per raccogliere tutte le letterine dei bambini e consegnarle a destinazione. Un appuntamento per grandi e piccini, organizzato dalla locale Pro Loco, in attesa del Natale. Per tutto il periodo natalizio, inoltre, nel piccolo borgo di Monterubiaglio sarà allestita una mostra di presepi organizzata dalla locale Pro Loco. Chiunque potrà partecipare con il proprio allestimento, sarà cura della Pro Loco individuare la location più adatta per le vie del paese.

Immancabile poi l’appuntamento della vigilia a Castel Viscardo. “Libri e Canzoni di Natale sotto l’albero” è il titolo dell’iniziativa prevista in Piazza 4 Novembre a partire dalle ore 17:30. E tra una nota e l’altra, una pagina e quella successiva, ecco che pian piano ci sarà una grande sorpresa per tutti i bambini. Arriverà Babbo Natale. Questa volta però, avrà lasciato a casa renne e slitta ma verrà “armato” di corda, scarponi da arrampicata e un enorme sacco. Grazie, infatti, alla collaborazione del Gruppo Speleologico della Sottosezione CAI di Orvieto l’anziano signore col pancione vestito di rosso, si calerà dalla torretta del palazzo comunale facendo rimanere a bocca aperta non solo i più piccoli ma anche quanti ne reclameranno a gran voce l’arrivo. Una grande festa che, ovviamente, sarà organizzata nel pieno rispetto delle normative anti contagio Covid-19 (obbligatorio super green pass).

Nell’ambito del calendario invernale del circuito “Musei in Rete per il territorio”, il 26
Dicembre a Castel Viscardo si terrà una Passeggiata Cicloturistica in MtB sugli antichi sentieri Monaldeschi. L’appuntamento è in Piazza Italia alle ore 9.00 per la registrazione dei partecipanti e partenza. L’arrivo è previsto presso il Museo Etnografico e del Cotto di Castel Viscardo, dove sarà allestito un ristoro per i partecipanti. Per tutta la mattina, inoltre, ci sarà l’apertura straordinaria del Museo con visite guidate gratuite per adulti e ragazzi.
L’evento è organizzato dalla Polisportiva di Castel Viscardo, in collaborazione con Ecomuseo del Paesaggio Orvietano, Musei in Rete e realizzato con il contributo della Regione Umbria.

Sempre per il giorno di Santo Stefano è prevista la Messa nella chiesa Ss. Annunziata animata dal Coro Polifonico. Poi, gran finale con il cenone di Capodanno organizzato dal Gruppo Sportivo Romeo Menti nella Sala Polivalente di Castel-Viscardo Allerona scalo.

Poi, come da tradizione, ecco che arriva la Pasquerella nella notte tra il 5 e il 6 gennaio intorno all’abitato di Castel Viscardo. Nel pomeriggio del 5 gennaio a Monterubiaglio sarà di scena, invece, la Vecchiarella.

L’Amministrazione tutta ringrazia e plaude le iniziative delle varie Associazioni del territorio, le due Pro Loco di Castel Viscardo e Monterubiaglio e la Partecipanza Agraria. Ancora un esempio di un non comune attaccamento di tutti ai propri paesi, alle comunità di cui si compone il Comune Castel Viscardo.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.