lunedì, Giugno 14contatti +39 3534242011

Concluso lo screening nei 20 comuni della Funzione Associata di Protezione Civile Sud-Ovest Orvietano

Tempo di lettura: 1 Minuto

Non solo i comuni dell’are orvietana che fa riferimento alla funzione associata di Protezione civile Sud Ovest Orvieto ma anche i dipendenti della Provincia di Terni. Si tratta di numeri importanti che hanno permesso, per quanto riguarda i comuni dell’area, di testare attraverso il test antigenico fornito dalla Regione dell’Umbria, un quinto della popolazione, con particolare attenzione a chi, per professione, svolge un ruolo di presenza al pubblico.  Il test ha interessato oltre 7.000 cittadini dell’area e ha evidenziato una settantina di positivi sottoposti successivamente a verifica di tampone molecolare attraverso l’autorità sanitaria. Poche unità, fra queste, sono poi risultate effettivamente positive al Covid-19.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con i sindaci della funzione associata e con l’autorità sanitaria, ha visto la collaborazione preziosa della Croce Rossa, delle Misericordie e della Croce Verde ANPAS di Spoleto.

Molti i volontari della protezione civile coinvolti. Il coordinamento medico è stato affidato al Dott. Franco Barbabella che ha avuto l’ausilio di altri medici volontari e personale infermieristico volontario. Il coordinamento logistico è stato affidato e realizzato dal coordinatore della funzione associata Gianpaolo Pollini che, insieme ai sindaci, ha definito tempi e la definizione degli hub per i test.

“Questo screening – ha affermato Pollini – non solo ha permesso di raggiungere nei Paesi e nelle frazioni cittadine e cittadini che per sottoporsi al test avrebbero dovuto ricorrere a strutture pubbliche non sempre presenti a breve distanza ma ha dato la possibilità alla popolazione più anziana e spesso impossibilitata a spostarsi autonomamente, di verificare il loro stato di salute. Si è sperimentato un modello di intervento che abbiamo anche sottoposto alla Usl n. 2 per comprendere se possa essere anche applicato per contribuire alla implementazione della campagna vaccinale. A tal proposito il lavoro realizzato è stato presentato al Dottor Camillo Giammartino a cui è stata affidata nei giorni scorsi la direzione del distretto sanitario di Orvieto.

(Visited 17 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *