lunedì, Luglio 15contatti +39 3534242011

“Il sorriso dei bambini”. Verso la conclusione il progetto nella Pediatria del “Santa Maria della Stella” di Orvieto

Tempo di lettura: 2 Minutei

In occasione della chiusura del progetto “Il sorriso dei bambini“, la direzione dell’azienda Usl Umbria 2 e la direzione medica del “Santa Maria della Stella” di Orvieto hanno promosso un incontro per dar conto delle finalità del progetto che si avvia a conclusione.

Sabato 6 luglio, nella sala conferenze dell’Ospedale di Orvieto, è stato quindi illustrato il progetto, e con esso il lavoro che ha visto protagonisti i bambini e i genitori pazienti del reparto di Pediatria e gli operatori sanitari del “Santa Maria della Stella”.

A presentare le attività svolte, erano presenti per l’azienda sanitaria Usl Umbria 2 il direttore generale dott. Piero Carsili, la direttrice dell’ospedale “Santa Maria della Stella” dott.ssa Ilaria Berardini, la responsabile dell’unità operativa di Pediatria dott.ssa Maria Greca Magnolia e la responsabile del servizio di assistenza di Pediatria Lorena D’Elia. Al tavolo dei relatori anche la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani, e il regista, attore, conduttore televisivo e radiofonico orvietano Pino Strabioli, testimonial dell’iniziativa.
Gli artisti Salvatore Ravo e Agnieszka Zawisza hanno illustrato il progetto che in questi giorni si avvia a conclusione.

Il progetto “Il sorriso dei Bambini” si è sviluppato nei primi mesi dell’anno con incontri settimanali con i bambini ricoverati e le loro famiglie con lo scopo di migliorare le condizioni mentali, emotive e fisiche dei piccoli pazienti.

L’ulteriore aspetto innovativo del progetto è stato il coinvolgimento  degli operatori sanitari del Presidio che hanno voluto partecipare spontaneamente ai laboratori degli artisti dell’Associazione Aitìa, Salvatore Ravo e Agnieszka Zawisza. I murales realizzati nelle stanze del reparto di Pediatria sono infatti ispirati ai disegni che i piccoli pazienti hanno realizzato nel corso dei laboratori di arteterapia.  Colore e emozioni si sono fusi con le degenze dei piccoli ospiti del reparto che attraverso l’arte, il disegno, hanno potuto ricavare valore aggiunto dal periodo passato in ospedale.

La realizzazione del progetto “Il sorriso dei bambini” è stato possibile grazie all’impegno, alla passione, alla sensibilità dei formatori dell’associazione Culturale Aitia e al supporto di enti, onlus, mondo della cooperazione sociale: Comune di Orvieto, Cassa di Risparmio di Orvieto, Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, Fondazione Cotarella, Cooperativa il Quadrifoglio, Centro Girasole, Rotary Club.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com