martedì, Aprile 23contatti +39 3534242011

Il Cammino di Larth si presenta con un dibattito sul tema: “I percorsi nell’economia turistica del futuro”

Tempo di lettura: 2 Minutei

Un progetto ambizioso che ha già cominciato a macinare numeri incredibili
a meno di sei mesi da suo avvio. E’ l’importante iniziativa di promozione
integrata tra Umbria e Lazio che sta creando nuovo turismo ed economia.
E’ il cammino dell’intrepido Larth, il percorso escursionistico di trekking e
mountain bike realizzato su tre tappe da 58 chilometri complessivi che
costituisce la prima offerta turistica che unisce Orvieto, Bolsena e Civita di
Bagnoregio.

Presentato alla fiera del turismo di Rimini dello scorso ottobre,
il cammino ha avuto un primo “test” nel mese di dicembre quando è stata
riscontrata la vendita di ben 170 credenziali.

Il progetto sarà presentato
ufficialmente al territorio sabato 16 marzo alle 17 e 30 nel corso di un
dibattito promosso dagli organizzatori nell’auditorium della fondazione
Cassa di risparmio di Orvieto, in piazza Febei sul tema:”Il Cammino
dell’intrepido Larth come modello di promozione interregionale”. Dopo
una breve presentazione dell’iniziativa ad opera dei promotori, le guide
escursionistiche Luca Sbarra ed Emanuele Rossi e Claudio Lattanzi della
casa editrice Intermedia Edizioni, la parola passerà ad esperti del settore ed
esponenti delle istituzioni. Sono invitati all’incontro tutti gli operatori
economici, le guide turistiche ed escursionistiche, le associazioni culturali
del territorio e gli amanti del turismo nella natura. L’evento è organizzato in
collaborazione con il Club Amici della stampa, presieduto da Alessandro
Maria Li Donni ed il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di
Orvieto.

Nel 2022 in Italia sono state consegnate 86 mila credenziali ed il turismo
dei cammini ha creato oltre un milione di pernottamenti (fonte:Terre di
mezzo). Nel settore del turismo lento, l’Umbria è la terza regione per
ordine di importanza dopo Trentino Alto Adige e Toscana.
Ci saranno il sindaco di Orvieto Roberta Tardani che si sta molto
spendendo per la promozione del turismo all’aperto e che ha avviato
l’importante progetto collegato all’applicazione “Orvieto Experience”, il
vice sindaco di Bolsena Andrea Di Sorte che parlerà del valore e
dell’esperienza della Via Francigena e dei nuovi progetti collegati all’area
del lago tra cui quello della pista ciclabile intorno al perimetro dello stesso, il sindaco di Bagnoregio Luca Profili il cui territorio è al centro di vari
cammini ed è interessato ad un imminente ed importante progetto di parco
letterario.
Ospite illustre sarà Paolo Piacenti, uno dei massimi esperti in Italia di
cammini naturalistici, già consulente del ministro della Cultura Dario
Franceschini in questa materia.
Elena Ronca, vice presidente nazionale di Assoguide parlerà dello
sviluppo del progetto e del ruolo essenziale che in esso rivestono queste
figure professionali.
Tra i relatori ci sarà anche Stefano Augugliaro, presidente del Gal della
Tuscia che è forte di ben 27 Comuni e che sta collaborando per nuovi
progetti in provincia di Viterbo insieme ai promotori del cammino
dell’intrepido Larth.

Daniele Di Loreto, consigliere d’amministrazione della Treccani,
affronterà il tema:”L’intrepido Larth: un esempio di impresa culturale e
creativa”.

Cristina De Angelis che è partner del progetto e si occupa di visite guidate
ad Orvieto per il cammino di Larth, operatrice didattica dei Musei Vaticani,
accompagnatrice turistica ed esperta del settore, affronterà il tema del
turismo religioso anche in prospettiva del Giubileo del prossimo anno.

“Le reti del turismo, la nuova frontiera del network” sarà il tema trattato da
Marco Sciarra, titolare del Pozzo della Cava mentre il geografo storico
Silvio Manglaviti parlerà di”Identità storica culturale e territorio: l’antica
terra Volsiniese tra Bolsena Orvieto e Bagnoregio in Tuscia e Umbria, dagli
Etruschi al Corpus Domini”.

Tra i relatori anche Carlo Pasqualini membro della Federazione ciclistica
italiana dal momento che il cammino dell’intrepido Larth può essere
percorso anche in mountain bike.

info: www.camminodilarth.it


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com