giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

Orvietana verso la salvezza. Ultimi 90 minuti da giocare

Tempo di lettura: 2 Minutei

Ultimi 90 minuti in Serie D girone E, domani, domenica 7 maggio, con la 34sima giornata di campionato, ultima regolare. I giochi non sono ancora fatti, non in basso, non per la griglia play-off e non per quella play-out. Sarà quindi l’ultimissima di campionato a dare tutti i responsi che mancano, a delineare la classifica definitiva di questa stagione 2022/2023 complicata un po’ per tutti. All’Orvietana manca ancora davvero poco per dirsi salva e per agguantare il tanto agognato obiettivo di stagione, la prima del grande ritorno in Serie D.

«Se si torna indietro con la mente allo scorso autunno – spiega la società biancorossa – sembra quasi un miracolo essere arrivati all’ultima giornata ad un punto dalla salvezza diretta» grazie ad un girone di ritorno che ha visto l’Orvietana marciare a ritmo da prime della classe. I numeri parlano chiaro e certificano un risultato sportivo eccezionale per la squadra di Silvano Fiorucci, un risultato ottenuto con la squadra più giovane del girone e con l’apporto anche di giocatori titolari provenienti dal proprio settore giovanile.

Ma i numeri dicono che ancora non basta. L’Orvietana sarà salva domani sera se vincerà, se pareggerà o se perderà ma senza finire a pari merito con Sangiovannese e Grosseto, caso che si verificherebbe solo con una combinazione di risultati quasi da congiunzione astrale: il pareggio dei valdarnesi, la vittoria del Grosseto e la vittoria dell’Ostia Mare. Ogni altra combinazione, abbinata ad una scongiurata sconfitta dell’Orvietana, farebbe comunque scattare la festa.

C’è anche da fare i conti con l’avversario che verrà a Orvieto, il Montespaccato, team che deve per forza vincere e sperare nella contemporanea sconfitta del Terranuova: è questa infatti l’unica possibilità per la squadra romana di andare allo spareggio per non retrocedere. Il tutto al netto della possibile penalizzazione del Seravezza e del contro ricorso che la Sangiovannese ha appena annunciato in opposizione al Grosseto, situazioni queste che potrebbero ridisegnare la classifica addirittura a campionato concluso.

Quel che è certo è che si gioca domani, alle 15:00 allo stadio “Luigi Muzi” di Orvieto, sotto la direzione di gara dell’arbitro Marco Giordano di Matera, con lui gli assistenti Valeria Spizuoco di Cagliari e Angelo Mazza di Reggio Calabria.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com