domenica, Maggio 26contatti +39 3534242011

Monteleone di Orvieto celebra il Perugino

Tempo di lettura: 3 Minutei

Iniziano a fine aprile gli eventi programmati per celebnrare i cinquecento anni dalla morte del Perugino. Lo annuncia l’amministrzione comunale che organizzerà fino presentazioni di libri, concerti musicali, sagre e corteo storico fino ad arrivare alle manifestazioni natalizie. L’amministrazione, in collaborazione con tutte le associazioni locali, a partire dalla proloco “Franco Franchini”, hanno pensato e stanno organizzando un programma di appuntamenti di piacevole intrattenimento per vivere il nostro piccolo borgo da aprile a dicembre 2023. Gli eventi perugineschi saranno curati dalla A.T. Pro Loco “Franco Franchini” con il Comune di Monteleone d’Orvieto, realizzati grazie al contributo e al sostegno del GAL Trasimeno Orvietano e in collaborazione con la parrocchia dei SS. Pietro e Paolo.

Il primo evento dell’anno, che inaugura la bella stagione, sarà l’evento di sabato 29 e domenica 30 aprile 2023 denominato “Primavera Monteleonese. Alla scoperta del Perugino e dei sapori locali”, due giornate completamente legate all’Arte del Perugino, ai sapori e alle tradizioni della cittadina. La manifestazione prevede, nella prima giornata, l’Inaugurazione del Percorso per immagini “SULLE TRACCE DI PIETRO PERUGINO” alle ore 17.00 presso Piazza Garibaldi. Sarà solo il primo di una serie di eventi proposti dal Comitato per la tutela del patrimonio culturale monteleonese in occasione dei 500 anni dalla morte del Maestro umbro, dedicati al dipinto su tavola conservato nella parrocchia, che raffigura la Vergine con il Bambino tra i santi Pietro e Paolo con Cristo nel sepolcro tra angeli.

I visitatori, percorrendo il tragitto che dalla porta medievale conduce alla chiesa, potranno Comune di Monteleone d’Orvieto comitato per la tutela del patrimonio culturale monteleonese chiesa dei santi Pietro e Paolo di Monteleone d’Orvieto apprezzare alcuni preziosi dettagli fotografici” della tavola incastonati nell’incantevole architettura dei palazzi del borgo; potranno avere informazioni della storia del paese nel periodo in cui visse Perugino, sulle vicende storiche dell’opera e sui risultati delle indagini scientifiche svolte in questi mesi, per giungere infine ad ammirare la tavola, collocata dall’origine sull’altare maggiore dell’antica collegiata, oggi parrocchia, dei SS. Pietro e Paolo.

Il percorso sarà inaugurato in concomitanza alla manifestazione dedicata al DE.CO., marchio di Denominazione Comunale, iniziativa per la promozione dei prodotti tipici del territorio. L’evento, anch’esso finanziato dal GAL, si terrà a partire da sabato 29 aprile per tutto il fine settimana. Nel corso di queste giornate saranno organizzate visite guidate nel paese, nel museo parrocchiale, e al Centro di Documentazione Musicale “Attilio Parelli”, laboratori per bambini, degustazioni e – nella giornata di domenica 30 aprile – sarà possibile conoscere, degustare ed acquistare i prodotti De.Co. e locali monteleonesi durante il Mercato dei Prodotti tipici, che si terrà per tutta la giornata, al quale parteciperanno anche gli espositori di Tramercato, l’apprezzata fiera delle produzioni agroalimentari del territorio orvietano. La manifestazione si concluderà con la proclamazione dei “vincitori” del bando promosso dalla AT Proloco in collaborazione con il Comitato Corteo Storico e i due Casati, per la creazione di un logo dedicato alla manifestazione “Palio del Carro” e della gara per la Torta di Pasqua più buona di Monteleone d’Orvieto, alla sua terza edizione.

Nei mesi di luglio e di agosto si terranno due conferenze con la presenza di studiosi e professionisti conservatori. Lo scopo di queste iniziative è di rendere nota la presenza e l’influenza del Perugino a Monteleone d’Orvieto testimoniata da valide fonti scritte che – oltre a rammentare la pala d’altare – citano l’esistenza di affreschi attribuiti al Vannucci, di valorizzare la tavola, anticamente riconosciuta come prodotta dalla mano del maestro pievese, e di sensibilizzare l’opinione pubblica per giungere ad un auspicato e organico intervento di restauro. INFO UTILI: La visita del percorso per immagini è a ingresso libero senza prenotazione.

La chiesa parrocchiale sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 20, con possibile apertura serale su richiesta per gruppi. Durante il periodo estivo sarà possibile visitare il museo parrocchiale che conserva opere d’arte e Comune di Monteleone d’Orvieto comitato per la tutela del patrimonio culturale Monteleonese chiesa dei santi Pietro e Paolo di Monteleone d’Orvieto oggetti sacri provenienti dalle chiese del territorio monteleonese.

Per ulteriori informazioni: – Sito web: https://comune.monteleone.tr.it/ – facebook.com/Monteleonedorvieto – Facebook.com/Comitato per la Tutela del Patrimonio Culturale Monteleonese – facebook.com/proloco.monteleonedorvieto. 


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com