sabato, Gennaio 29contatti +39 3534242011

Dal 6 dicembre in vigore il “Super Green Pass” per vaccinati e guariti

Tempo di lettura: 1 Minuto

Le misure previste dal decreto-legge del 24 novembre

Da Lunedì 6 dicembre entra il vigore il cosiddetto Green Pass “rafforzato” riservato solo ai vaccinati e ai guariti introdotto dal decreto legge approvato dal Governo il 24 novembre scorso e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 26 novembre (vedi allegato).

Il decreto prevede:
• Il  Green Pass rafforzato è necessario per accedere a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche anche in zona bianca e gialla

• L’attuale green pass “base” che si ottiene anche attraverso tamponi, resta in vigore e diventerà obbligatorio dal 6 dicembre anche per i clienti degli alberghi e le attività di ristorazione connesse, gli spogliatoi per l’attività sportiva comprese anche quelle che si svolgono all’aperto, il trasporto ferroviario regionale e interregionale e trasporto pubblico locale.

• Limitazioni in zona gialla e arancione solo per i non vaccinati. Il decreto limita ai soli non vaccinati le misure previste in caso di passaggio alla zona gialla o arancione dalle quali saranno esenti i titolari del nuovo Green Pass rafforzato.

• La validità del Green Pass rafforzato e dei quello base scenda da 12 a 9 mesi

• Vaccinazione obbligatoria anti Covid, terza dose compresa per il personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, le forze di polizia, personale del soccorso pubblico a partire dal 15 dicembre, data in cui diventa obbligatoria la dose di richiamo per il personale sanitario e socio sanitario.

• Sistema dei controlli rafforzato: entro 3 giorni dall’entrata in vigore del Decreto legge, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli che coinvolge tutte le forze di polizia e relazionano periodicamente.

• Regole per le mascherine: non obbligatoria all’aperto in zona bianca, ma obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. In tutte le zone è sempre obbligatorio portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti. Confermate le tipologie e la durata dei tamponi.

• Campagne di informazione rafforzate per sostenere un più elevato livello di copertura vaccinale.

(Visited 37 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.