mercoledì, Settembre 29contatti +39 3534242011

Orvieto. Lorella Monichini è la nuova dirigente del “Majorana-Maitani”

Tempo di lettura: 2 Minutei

«Torno a casa.» Sono queste le prime parole di Lorella Monichini, 60 anni, orvietana, da nuova dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore Scientifica e Tecnica “Majorana-Maitani” di Orvieto. Monichini entrerà ufficialmente al comando dell’istituto di via dei Tigli a Ciconia il prossimo 1° settembre con l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022, ma già dalla nomina ha preso contatti con la dirigente ancora in carica, Carmela Rita Vessella che ha ottenuto un trasferimento verso altro incarico.

«E’ per me una grande soddisfazione tornare nella scuola dove praticamente per me è cominciato tutto – afferma – è casa mia, la sento davvero casa mia, è come ritrovare il pezzetto di cuore che ci ho lasciato.» Lorella Monichini è forse un “caso” per Orvieto poiché è forse l’unica studentessa orvietana che è arrivata a dirigere la scuola in cui ha studiato. Uscita da studentessa dal Liceo Scientifico “Ettore Majorana” nel 1980, Monichini ha compiuto i propri studi a Siena dove ha conseguito la Laurea in “Scienze statistiche ed economiche”. Prima di approdare all’insegnamento, ha lavorato come progettista ed analista di sistemi informatici presso una società di Roma, e dal 1993 ha iniziato a insegnare, prima in una scuola di Viterbo, poi al “Majorana” di Orvieto prima come docente di Informatica e poi di Matematica, poi sempre a Orvieto all’Istituto di Istruzione Superiore Artistica Classica e Professionale sempre come insegnante di Matematica per arrivare alla vittoria del concorso da dirigente che l’ha portata, nel 2019, a guidare l’Istituto Omnicomprensivo di Magione “G. Mazzini”.

E oggi “torna a casa”. «Al “Majorana” – afferma – ho imparato ad apprezzare il lavoro nella scuola, sono davvero molto felice di tornare in questa scuola che oggi è un Istituto unico “Majorana-Maitani”. Ringrazio la dirigente Vessella con la quale già stiamo lavorando al passaggio di consegne, sarà per me davvero un’onore portare avanti tutti i lavori messi in piedi in questi anni. Anni che hanno visto la scuola, doversi misurare con la didattica a distanza, con orari più volte stravolti, con quarantene, insomma con una situazione mai vista prima, ma che sempre ha portato avanti la propria missione con coraggio e professionalità, avendo sempre ben chiaro il proprio obiettivo ovvero la cura della crescita umana e curriculare dei ragazzi. Spero con tutta me stessa che il nuovo anno scolastico inizi sotto i migliori auspici, naturalmente in presenza. Devo dire che l’emozione è tanta – racconta – quando sono entrata nell’edificio qualche giorno fa mi sono detta “Ma io sono qua? Ci rendiamo conto?”, da studentessa, poi docente, e ora dirigente, per me è una grandissima soddisfazione professionale, e una emozionante conquista. E’ un ritorno a casa che sognavo da tempo.»

Da settembre quindi sarà lei, Lorella Monichini, a guidare il “Majorana-Maitani”, un istituto che in questi anni è cresciuto sia come offerta formativa, che come numero di ragazzi, sezioni, docenti. «Sarà una bella sfida – dice – ma sono prontissima.»

(Visited 1.476 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *