sabato, Dicembre 10contatti +39 3534242011

Coronavirus: nell’ultima settimana in Umbria trend stazionario

Tempo di lettura: 1 Minuto

Incidenza più elevata nella fascia d’età 65-79 anni. Omicron 5 variante prevalente al 100 per cento  

Alla data del 13 ottobre, la curva epidemica e la media mobile a 7 giorni in Umbria mostrano un trend stazionario, con l’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti pari a 745 e l’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni in leggera diminuzione rispetto alla settimana precedente che si attesta ad un valore pari a 1.07.

Lo riferisce una nota della Regione Umbria secondo cui l’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età presenta un trend stazionario mentre le incidenze più elevate si riscontrano nelle fasce di età sopra i 45 anni. Al 12 ottobre la fascia d’età con l’incidenza più elevata è quella tra i 65-79 anni; e la distribuzione territoriale su tutto il territorio regionale presenta valori stazionari rispetto alla settimana precedente.

In questa settimana, infine, è osservato un aumento nell’impegno ospedaliero regionale con 174 ricoveri in area medica e 1 in terapia intensiva alla data del 13 ottobre. La variante prevale al 100 per cento è la Omicron 5.

(Visited 27 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *