giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

Progetto “CrossFitAmigdala” a Orvieto. Ne parliamo con Cristian Iversa

Tempo di lettura: 4 Minutei

REDAZIONALE

Ciao Cristian, parlaci un po di te
“Sono innanzitutto un padre, poi un grandissimo appassionato di sport e infine uno dei tanti trainer (preferisco allenatore) di una piccola città’ di provincia come Orvieto. Aldilà di credenziali e certificazioni, certamente verificabili, a quasi 50anni sento di avere la maturità per finalizzare a favore di altri quasi trenta anni di esperienza in questo settore. Sono anche stato un mediocre atleta e grazie a questo aspetto ho sviluppato da allenatore equilibrio ed empatia con praticanti e atleti”.

Da quanto ti occupi del progetto CrossFitAmigdala?
“Questo sarà il decimo anno. Quando ho iniziato nessuno conosceva neanche la parola CrossFit a Orvieto e per due anni siamo stati appena 7-10 persone. Poi il movimento è definitivamente esploso anche in Italia, Orvieto inclusa. Sono passate moltissime persone da questa palestra, molti dei quali ancora si allenano col metodo CrossFit, non solo nelle nostre quattro mura. CrossFit Amigdala è la prima palestra di CrossFit della città, nata come CrossFitOrvieto e fondata nel 2014. Per ulteriori informazioni è sufficiente visitare www.crossfitamigdala.com“.

Cosa è il CrossFit?
“Il CrossFit è sostanzialmente un metodo di Strength & Conditioning definito come “Ad alta Intensità’, Costantemente variato, Funzionale”. Diciamo che mia madre non capirebbe subito di che si tratta pertanto io sono solito adottare la spiegazione: “Lo sport e la stessa quotidianità sono fatti di movimenti rapidi, esplosivi , di cambi di direzione e di piano di lavoro, accelerazioni e decelerazioni rapide, insomma, solitamente utilizziamo tutti i muscoli contemporaneamente e dovremmo allenarci come sistema piuttosto che isolando i movimenti: il nostro corpo va inteso come unica grande orchestra e per questo ritengo che un approccio olistico al movimento sia la via ideale per vivere meglio. In questo approccio olistico sono fortemente di supporto lo Yoga e il Pilates, discipline in cui mi sono formato negli anni e che utilizzo regolarmente in allenamenti di gruppo e individuali (yoga Vinyasa e Pilates Classico a corpo libero e con Macchinari Reformer e Cadillac). Ci tengo a distinguere il CrossFit “per tutti” inteso come metodo e strategia di allenamento, e il CrossFit Sportivo circoscritto alle gare”.

Parliamo di gare, cosa ne pensi?
“Mi piacciono, fanno parte di ciò che ho sposato anni fa, ma a condizione che non rappresentino una mera occasione di vanità e fanatismo. Lo sport ha una grande responsabilità sociale e deve essere fonte di ispirazione per doti di fitness, ovviamente, ma sopratutto di educazione, umiltà e forza interiore. Mi trovo facilmente in disaccordo con chi vuole solo apparire e sopratutto da osservatore e allenatore amo gli atleti che esprimono un CrossFit completo di tutte le skill e pulito nella forma. A mio avviso il settore del Fitness ha bisogno in generale di maggior educazione, rispetto e spirito di corpo fra i vari operatori e fra praticanti per uscire dai soliti vecchi luoghi comuni ed essere inteso definitivamente anche come prevenzione e a volte co-terapia a determinate problematiche di salute: per questo invito a visitare https://exerciseismedicine.it. Le gare sono importanti ma sono solo un aspetto del CrossFit e sono nate come test del proprio livello di Fitness (per cui rimando alla definizione di Fitness sposata da CrossFit)”.

Come e quando hai scoperto il CrossFit? Parlaci della tua visione
“Ho iniziato a praticare nel mio garage e ancora meglio ad esplorare il CrossFit nel 2004 abbonandomi al CrossFit Journal di allora e subito ne rimasi conquistato. Non credo che troverò niente di meglio del CrossFit per sviluppare potenza, resistenza, tolleranza al lattato, stamina (resistenza locale), gruppi muscolari equilibrati, percorsi neurologici efficienti. Nel CrossFit si cerca il virtuosismo: fare cose comuni straordinariamente bene. Non vogliamo solo eseguire uno squat; vogliamo eseguirlo nel miglior modo possibile; ai nostri atleti si dice di “attenersi alle basi, e dopo averle padroneggiate, è il momento di ricominciare tutto da capo, ricominciare da capo – di nuovo con le basi – questa volta, prestando maggiore attenzione”.

Il mio coaching riguarda la creazione di un cambiamento. Lo faccio insegnando i movimenti, identificando gli errori, suggerendo correzioni e spingendo le persone a migliorare. Mi piace il detto: siamo quel che facciamo e diventiamo chi frequentiamo per una questione di autenticita. Vorrei andare oltre l’apparenza delle ormai innumerevoli gare, oltre l’apparenza del singolo esercizio di muscle up ad esempio, e oltre l’apparenza dell’etichetta, mi preoccupo piuttosto di prendermi cura di chi viene ad allenarsi innovando gli spazi nelle strumentazioni e nelle idee e iniziative, formando continuamente me stesso e chi collabora con me: inseguo una visione di responsabilità ed etica, di comunicazione diretta e senza filtri, senza badare troppo alla cosiddetta diplomazia. Per dirla come uno dei miei allenatori preferiti: “Propongo puro esercizio fisico e mentale, niente comodità o false promesse”.

Quali sono i benefici del CrossFit?
“Per definizioni ed esperienze relative ai risultati sopratutto al livello di salute il mio suggerimento è quello di navigare il sito ufficiale www.crossfit.com, c’è anche una importante sezione denominata CrossFit Health dove professionisti del settore medicale e salute pubblicano studi e discussioni su temi come allenamento, nutrizione, supplementazione, etc. Per verificare trainers qualificati e palestre regolarmente affiliate e autorizzate a veicolare il metodo rimando a https://map.crossfit.com e https://trainerdirectory.crossfit.com

A livello personale si ottiene maggiore autostima e su quello estetico e sopratutto di salute una favorevole ricomposizione corporea con piu tessuto magro e meno grasso. L’allenamento di gruppo in una normale classe di CrossFit favorisce disciplina, confronto e condivisione . In un “Box” di CrossFit diversi singoli individui diventano un gruppo unito dalle stesse problematiche e presto o tardi dai risultati”.

Cosa vuoi dire a chi ancora non ti conosce?
“Nulla in particolare, il mio credo è il Fitness in generale e il CrossFit in particolare e la mia speranza è che la comunità’ di praticanti locali cresca in numero e per abitudini piu salutari. Il movimento è Salute”.

Per ulteriori informazioni www.crossfitamigdala.com“.

Foto con Greg Glassman Il Fondatore di CrossFit®


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com