sabato, Febbraio 24contatti +39 3534242011

Polizia locale in festa per San Sebastiano, il bilancio dell’attività 2023

Tempo di lettura: 3 Minutei
Raggiunti risultati nel contrasto all’abusivismo con particolare attenzione alla ricettività extralberghiera. Nel 2024 le pattuglie saranno dotate di etilometro per i controlli. Verso una rivisitazione della sosta nel centro storico per ampliare i parcheggi riservati ai residenti

Contrasto all’abusivismo in ogni forma e una rivisitazione della sosta nel centro storico per migliorare la qualità di vita dei residenti. Tra presente e futuro prossimo, in occasione della festività di San Sebastiano martire, patrono della Polizia locale, il Comando di Orvieto traccia il bilancio dell’attività svolta nel 2023 e delle iniziative in cantiere.

Tra i risultati di maggiore rilevanza nell’anno appena trascorso ci sono quelli conseguiti sul fronte dei controlli nel settore dell’accoglienza turistica extralberghiera. Complessivamente sono state 9 le contestazioni elevate per l’esercizio di attività abusiva ricettiva e uno il verbale elevato per esercizio di locazione turistica in modo difforme dal titolo autorizzativo.

I controlli incrociati in collaborazione con l’Ufficio Tributi – spiega il tenente colonnello Alessandro Leone, da agosto al comando della Polizia locale di Orvieto – stanno proseguendo con l’obiettivo di un monitoraggio puntuale sulle strutture ricettive a tutela non solo della legalità ma anche del rispetto degli standard qualitativi. Il risultato più importante, in realtà, è stato l’aumento delle regolarizzazioni perché la finalità principale dell’attività che è stata svolta non è quella repressiva ma garantire chi vuole svolgere serenamente e nel rispetto delle regole l’attività di accoglienza nella nostra città“.

Sul fronte del contrasto all’abusivismo, i servizi della Polizia locale di Orvieto si sono concentrati anche su altri ambiti. Sono 11 i verbali di contestazione elevati nei confronti di altrettante attività per occupazione abusiva di suolo pubblico, uno per la mancata esposizione del prezzo di vendita delle merci, tre le sanzioni per pubblicità abusiva oltre a un sequestro di merce di oggettistica e abbigliamento venduta abusivamente. I controlli hanno riguardato anche il rispetto del regolamento comunale in materia di Igiene urbana e hanno portato a otto verbali amministrativi per l’errato conferimento dei rifiuti. In una occasione è stata scoperta anche una discarica a cielo aperto di materiali edili per la quale il proprietario del terreno è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Per quanto riguarda la sicurezza stradale nei prossimi mesi le pattuglie della Polizia locale di Orvieto saranno dotate di un etilometro che sarà utile anche negli accertamenti successivi agli incidenti stradali. Nel 2023 sono stati 60 i sinistri accertati, 8 in meno rispetto al 2022, in di cui 20 con feriti. Sei le patenti ritiratenove i sequestri di mezzi effettuati di cui sei per assicurazione scaduta e due per guida in stato di ebbrezza. Dimezzate rispetto all’anno precedente infrazioni rilevate con l’autovelox, passate da 570 a 234, le violazioni al Codice della Strada complessive accertate dalla Polizia locale sono state complessivamente 9.830 di cui 4.969 segnalate dai varchi elettronici per il transito non autorizzato nella Zona a traffico limitato.

Tra gli interventi da attuare nel 2024 – spiega il comandante Leone – c’è la riorganizzazione della disciplina della ztl, a partire  dalla informatizzazione del rilascio dei permessi per ridurre la documentazione cartacea e semplificare la vita dei cittadini, ma soprattutto, su preciso mandato dell’amministrazione comunale, l’ampliamento degli stalli di sosta nel centro storico riservati ai residenti per i quali si stanno valutando anche agevolazioni nell’ambito di una rivisitazione delle tariffe. Nel frattempo è stato riaperto anche il parcheggio pubblico a servizio del Borgo a Orvieto scalo all’interno del quale è stato installato un sistema di videosorveglianza per contrastare i fenomeni di vandalismo“.

Garantire la sicurezza, il decoro e la vivibilità della città – conclude il tenente colonnello Alessandro Leone – è la finalità delle attività della Polizia locale che non può essere vista soltanto come repressiva ma soprattutto di prevenzione e controllo del territorio per assicurare il rispetto delle regole e la civile convivenza. Anche gli stessi proventi delle sanzioni vengono reinvestiti nei servizi ai cittadini, in interventi per la sicurezza stradale, dalla segnaletica alla manutenzione delle strade su cui l’amministrazione comunale ha investito molto in questi anni“.

La rappresentanza della Polizia locale di Orvieto e dell’amministrazione comunale parteciperà alla seconda festa regionale del Corpo che si terrà a Perugia il 26 gennaio per le celebrazioni di San Sebastiano martire.

(Visited 9 times, 1 visits today)

SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com