sabato, Febbraio 24contatti +39 3534242011

SuperLorenzo Taddei, oro cadetto ai campionati italiani di Caorle

Tempo di lettura: 2 Minutei

Chissà se Lorenzo da piccolo ha mai rifatto il verso a Superman “Via, più veloce della luce!”? Non è esattamente quello che ha fatto ieri a Caorle, ma ci è andato molto vicino.

Campione italiano negli 80 metri con il tempo di 9.15 – con il vento contrario – mentre in batteria era addirittura sceso sotto il muro dei 9 secondi (8.98 per l’esattezza), conquistando così il record regionale.

Esulta Lorenzo con un urlo liberatorio quando taglia il traguardo, esulta il suo allenatore Alessio Stocchetti, esulta il presidente Carlo Moscatelli. Esulta con loro tutta la città di Orvieto e, forse, Lorenzo è stato involontariamente causa anche di qualche lacrima rotolata giù sulla guancia alla vista della sua foto (di Grana/Fidal) avvolto dal tricolore.

Perché lo sport è tutto questo; è sudore e sacrificio, concentrazione e allenamento, esaltazione e commozione.

Lo scorso primo giugno la nostra testata ha deciso di consegnare consegnare a Taddei il Premio Orvietosport per il miglior risultato giovanile. All’epoca era “soltanto” vice campione italiano cadetti. Il premio fu consegnato a fine stagione, dopo averlo seguito in silenzio e da lontano, per espressa volontà della famiglia e della società che lo hanno voluto proteggere dai riflettori accesi troppo velocemente su di lui, dati i tempi clamorosi che già collezionava.

Questa volta – ci perdoneranno – non potevamo esimerci.

Continua a volare, Lorenzo!


Chissà se Lorenzo da piccolo ha mai rifatto il verso a Superman “Via, più veloce della luce!”? Non è esattamente quello che ha fatto ieri a Caorle, ma ci è andato molto vicino. Campione italiano negli 80 metri con il tempo di 9.15 – con il vento contrario – mentre in batteria era addirittura sceso sotto il muro dei 9 secondi (8.98 per l’esattezza), conquistando così il record regionale. Esulta Lorenzo con un urlo liberatorio quando taglia il traguardo, esulta il suo allenatore Alessio Stocchetti, esulta il presidente Carlo Moscatelli. Esulta con loro tutta la città di Orvieto e, forse, Lorenzo è stato involontariamente causa anche di qualche lacrima rotolata giù sulla guancia alla vista della sua foto (di Grana/Fidal) avvolto dal tricolore. Perché lo sport è tutto questo; è sudore e sacrificio, concentrazione e allenamento, esaltazione e commozione. Lo scorso primo giugno la nostra testata ha deciso di consegnare consegnare a Taddei il Premio Orvietosport per il miglior risultato giovanile. All’epoca era “soltanto” vice campione italiano cadetti. Il premio fu consegnato a fine stagione, dopo averlo seguito in silenzio e da lontano, per espressa volontà della famiglia e della società che lo hanno voluto proteggere dai riflettori accesi troppo velocemente su di lui, dati i tempi clamorosi che già collezionava. Questa volta – ci perdoneranno – non potevamo esimerci. Continua a volare, Lorenzo!
Leggi tutto su: OrvietoSport
SuperLorenzo Taddei, oro cadetto ai campionati italiani di Caorle

(Visited 14 times, 1 visits today)

SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com