giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

“30 anni di Compagnia”, presentata la nuova stagione del Teatro Mancinelli di Orvieto

Tempo di lettura: 6 Minutei
Nel cartellone principale 13 spettacoli e due prime nazionali: tra i protagonisti Salemme, Lavia, Elio, Papaleo, Cristiana Capotondi e Francesca Chillemi. Oltre 30 gli appuntamenti da ottobre a maggio che coinvolgeranno anche il Ridotto. Invariati i prezzi degli abbonamenti, via alla vendita dal 4 settembre 

Tredici spettacoli nel cartellone principale, due prime nazionali, oltre trenta appuntamenti in un programma culturale di ampio respiro. Presentata questa mattina al Ridotto del Teatro Mancinelli di Orvieto la nuova stagione teatrale 2023-2024 “30 anni di Compagnia”, un titolo che celebra il trentesimo anniversario dalla riapertura del Mancinelli dopo gli importanti lavori di restauro che nel dicembre 1993 riconsegnarono alla città un piccolo grande gioiello dell’Ottocento.

Il cartellone, realizzato dal Comune di Orvieto con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, è stato illustrato dal sindaco e assessore alla Cultura, Roberta Tardani, e dal direttore artistico della stagione, Pino Strabioli. Presenti anche i rappresentanti delle associazioni culturali della città che hanno contribuito ad arricchire il programma.

Ad aprire la stagione l’attesissima prima nazionale di “Natale in casa Cupiello”, il capolavoro di Eduardo de Filippo che sarà portato in scena da Vincenzo Salemme. L’attore e regista napoletano sceglie ancora una volta Orvieto per inaugurare il suo tour teatrale lungo la Penisola. Doppio appuntamento sabato 21 ottobre 2023 alle 21 (incluso in abbonamento) e domenica 22 ottobre 2023 alle 18. Venerdì 3 novembre 2023 sarà invece la volta di Cristiana Capotondi nell’intenso “La vittoria è la balìa dei vinti” mentre domenica 19 novembre 2023 il giovane attore e volto noto delle fiction, Pierpaolo Spollon, sarà il protagonista di “Quel che provo dir non so”.

L’altra prima nazionale della stagione è in programma mercoledì 6 dicembre 2023 con Emilio Solfrizzi e Carlotta Natoli interpreti di un grande classico della commedia: “L’anatra all’arancia”. La prima parte della stagione si chiuderà domenica 17 dicembre 2023 con uno dei grandi maestri del teatro italiano, Gabriele Lavia, che propone in forma di recital “Il sogno di un uomo ridicolo” di Dostoevskij.

Il nuovo anno riparte invece con la musica di Elio che canta Jannacci in “Ci vuole orecchio” (martedì 23 gennaio 2024) e prosegue poi con il teatro comico di Neil Simon, “La strana coppia” formata da Giampiero Ingrassia e Gianluca Guidi (venerdì 9 febbraio). Domenica 25 febbraio 2024 “In ogni vita la pioggia deve cadere” con Leo Gullotta e Fabio Grossi mentre venerdì 1 marzo 2024 Marina Confalone e Mariangela D’Abbraccio sono madre e figlia in “Buonanotte, mamma”.

Domenica 17 marzo 2024 tocca a Fabio Canino fare “Fiesta!” nello spettacolo che omaggia Raffaella Carrà prima di passare al thriller psicologico “Il giocattolaio” con Francesca Chillemi (domenica 7 aprile 2024). Si prosegue quindi con il diario tra musica e parole di Rocco Papaleo in “Divertissment” (venerdì 19 aprile 2024), chiuderà la stagione sabato 27 aprile 2024 il direttore del DayTime Rai, Angelo Mellone, insieme ad Eleonora Giorgi con “E sono morti. Il sogno italiano di Carlo Pisacane”.

Invariati rispetto allo scorso anno i prezzi di abbonamenti e spettacoli. Per i 13 titoli della stagione 260 euro per i posti in Platea, I e II Ordine, 200 euro per III, IV Ordine e Loggione.

Dal 4 al 10 settembre 2023 i vecchi abbonati potranno confermare l’abbonamento della passata stagione esclusivamente recandosi alla biglietteria del teatro dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30. Dal 12 settembre il via alla vendita libera per i nuovi abbonati sul sito www.ticketitalia.com mentre  fino al 21 settembre gli abbonamenti potranno essere sottoscritti anche presso la biglietteria del teatro (10.30-13, 16-18.30). A partire dal 22 settembre inizierà la vendita dei biglietti dei singoli spettacoli on line sul sito www.ticketitalia.com: Platea 30 euro, I e II Ordine 25 euro, III e IV Ordine 20 euro, Loggione 15 euro. Prezzo speciale per gli under 25: 10 euro per tutti i settori.

Ricco e variegato anche il programma degli spettacoli fuori abbonamento. Dopo il successo dello scorso anno torna l’appuntamento con il musical della Compagnia “Mastro Titta” che quest’anno si cimenta in “Ella”: previste tre repliche (24,25 e 26 novembre 2023) e tre matinée per le scuole (27,28 e 29 novembre 2023). Sabato 9 dicembre è di scena la danza con “Smagliature” di Livia Bartolucci mentre venerdì 12 e sabato 13 gennaio 2024 la cantante Moà è la protagonista di “Movements of Art”. Domenica 28 gennaio 2024 fa tappa al Mancinelli il “Musico Ambulante Tour” di Fabio Concato poi spazio a uno dei talenti della stand up comedy, Francesco De Carlo, nel suo “Limbo” (sabato 17 febbraio), e quindi alla storia della musica con “BeatleStory – The fabulous tribute show” (sabato 23 marzo 2024).

Dopo la sperimentazione degli ultimi due anni, prende definitivamente forma e sostanza “Mancinelli Off”, la mini stagione che si terrà nell’atmosfera intima del meraviglioso Ridotto del Teatro. Tre gli appuntamenti in calendario: “Oltre” con Alberto Romizi e Joseph Abi Nassif (sabato 20 gennaio 2024), “La moglie perfetta” con Giulia Trippetta (sabato 13 aprile 2024), “Ecce Robot” con la Compagnia Frosini-Timpano (sabato 12 maggio 2024).

Al Ridotto, da ottobre a maggio, anche la seconda edizione della rassegna concertistica “Insieme – Nel segno della musica”, realizzata dalla Scuola comunale di musica “A.Casasole” in collaborazione con Unitre Orvieto e Isao. Domenica 29 ottobre il concerto inaugurale con il pianoforte del Maestro Riccardo Cambri. Completano l’offerta musicale i tradizionali appuntamenti con i concerti della Filarmonica “Luigi Mancinelli” a Santa Cecilia (3 dicembre 2023) e a marzo in occasione di San Giuseppe.

Confermato anche lo spazio per i più piccoli con il Teatro Ragazzi a cura di Ambaradan Teatro. In scena al Mancinelli “La principessa maicontenta” (venerdì 12 aprile 2024), “Betty l’apetta” (giovedì 9 maggio 2024) e “Cuore tenero di marionetta” (venerdì 10 maggio 2024).

Il direttore artistico Strabioli: “Un programma che abbraccia generazioni diverse”

In questi trenta anni – ha detto il direttore artistico Pino Strabioli – centinaia di grandi artisti hanno calcato il palcoscenico del Teatro Mancinelli e hanno accompagnato la crescita culturale di questa città. Il titolo della stagione è un tributo a chi ci ha fatto compagnia in questi tre decenni ma anche al ritorno delle compagnie e degli spettacoli corali dopo le limitazioni degli anni del Covid che hanno condizionato le programmazioni dei teatri. Una stagione – ha proseguito – capace di abbracciare generazioni diverse. E’ bello vedere a teatro giovani attori e volti noti del cinema e della tv, come Cristiana Capotondi, Pierpaolo Spollon, Francesca Chillemi, che si riappropriano del palcoscenico e del contatto con il pubblico. Con loro un maestro come Gabriele Lavia, ma anche Vincenzo Salemme che ha ormai scelto Orvieto come casa sua. Una stagione dai linguaggi, dai contenuti e dalle vocazioni diverse. Si piange e si riflette con Leo Gullotta, Mariangela D’Abbraccio, Marina Confalone, Angelo Mellone ed Eleonora Giorgi, si ride con Solfrizzi-Natoli, Ingrassia-Guidi e Fabio Canino, si canta con Elio e Rocco Papaleo. Una stagione veramente interessante e completa costruita in piena sintonia con l’amministrazione comunale in un grande lavoro di squadra”.

Il sindaco Tardani: “Una proposta che integra tante realtà e parla a tutti”

Oggi come 30 anni fa – ha detto il sindaco Roberta Tardani – la città si è riappropriata del suo teatro con una programmazione culturale ampia e di livello, che parla a tutti, di cui la stagione di prosa è solo il tassello più prestigioso di un mosaico al quale contribuiscono talenti, artisti e associazioni cittadine. Costruire e coordinare una stagione culturale capace di integrare più realtà era l’obiettivo che ci eravamo dati sin dall’inizio del mandato e che abbiamo perseguito nel momento in cui abbiamo scelto con convinzione e con coraggio di riprendere la gestione diretta del Teatro mettendola a sistema con altri attrattori quali il Palazzo del Popolo e ora anche la Torre del Moro. Finalmente tutte le realtà cittadine oggi dialogano e contribuiscono ad accrescere il valore culturale di Orvieto. E la città potrà dimostrare questo valore solo se parla la stessa lingua. Oggi possiamo dire di avere costruito una gestione virtuosa che assicura qualità e sostenibilità dei costi e ha dimostrato, soprattutto dopo il Covid, quanto sia centrale il ruolo pubblico per sostenere le attività culturali che avrebbero avuto altrimenti difficoltà a mantenersi. Un lavoro costante che ha visto l’impegno di tanti, a partire dagli uffici dell’assessorato alla Cultura che abbiamo voluto potenziare con nuove figure per dare corpo e braccia al nostro progetto di città. Li ringrazio per l’impegno e la professionalità. Un ringraziamento particolare a Pino Strabioli per l’ottimo lavoro svolto, si è creata una bella sinergia che è anche il motivo del successo delle tante iniziative proposte. Ringrazio inoltre tutti i soggetti che hanno contribuito alla programmazione e naturalmente la Fondazione Cro il cui sostegno si è confermato assolutamente prezioso”.

Le schede degli spettacoli

Modalità di acquisto

Sei un vecchio abbonato?

  • Dal 4 al 10 settembre 2023 potrai confermare l’abbonamento della passata stagione recandoti alla biglietteria del Teatro dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30

Nuovi abbonati

  • Vendita libera dal 12 al 21 settembre 2023
  • Presso la biglietteria del Teatro dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 18.30
  • Dal 12 settembre on line sul sito www.ticketitalia.com

Vendita singoli spettacoli

  • Dal 22 settembre on line sul sito www.ticketitalia.com

I prezzi dei singoli spettacoli

PLATEA € 30 + prevendita on line
I° e II° ORDINE € 25 + prevendita on line
III°, IV° ORDINE € 20 + prevendita on line
LOGGIONE € 15 + prevendita on line

Under 25 10 euro per tutti i settori


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com