giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

Influencer festival, a Orvieto la prima sfida tra creator per il “Road2Tic”

Tempo di lettura: 2 Minutei
Protagonisti Milio Mille Miglia, Vittorio Pettinato e Jessica di “Parto dall’Umbria” che si sono cimentati in Piazza Duomo con i tamburi del Corteo storico, al Pozzo della Cava con la ceramica e in fondo al Pozzo di San Patrizio si sono guadagnati “l’oro di Signorelli”, il vino di Orvieto. Il viaggio raccontato sui social

Fra tamburi, ceramica ed enogastronomia martedì 19 marzo è andata in scena a Orvieto la prima sfida tra creator nell’ambito di Road2Tic, spin-off del Terni Influencer&Creator Festival dedicato alla promozione turistica della provincia di Terni e dell’Umbria. Protagonisti il travel influencer Milio Mille Miglia, al secolo Simon Emilio Di Betta (584mila follower su TikTok e 27mila su Instagram), l’attore Vittorio Pettinato (244mila follower su Instagram e 154mila su TikTok) e l’umbra Jessica Mammoli, anche lei specializzata in viaggi con il profilo “Parto dall’Umbria” (35mila follower su Ig).

I tre “viaggiatori”, accompagnati dal team del Tic Festival, si sono cimentati in una serie di prove che li hanno condotti nei luoghi più significativi di Orvieto per scoprire e conoscere le tradizioni della città e con post e stories hanno raccontato le loro esperienze sui social. In Piazza Duomo hanno incontrato i tamburini del Corteo storico che li hanno sfidati a riprodurre l’iconico ritmo che accompagna la sfilata degli oltre 400 figuranti nel giorno del Corpus Domini. In Duomo hanno potuto ammirare la meraviglia della Cappella di San Brizio dipinta da Luca Signorelli, l’artista di Cortona che, oltre al compenso in denaro, per quello straordinario capolavoro fu pagato anche con il pregiato vino di Orvieto. La stessa “ricompensa” di cui sono quindi andati a caccia i tre creator che, dopo una sosta al Bar Montanucci, al Pozzo della Cava nel quartiere medievale, guidati da Marco Sciarra, hanno dato vita a una divertente sfida al tornio per realizzare e decorare una brocca in ceramica. Con il “trofeo” sono successivamente scesi in fondo al Pozzo di San Patrizio per riempirlo con “l’oro di Signorelli”, il vino doc di Orvieto offerto dal Consorzio tutela vini, di cui hanno potuto apprezzare infine le caratteristiche nella degustazione presso Bottega Vera, nel pieno dei festeggiamenti per San Giuseppe, patrono della città.

Il viaggio dei tre influencer/creator continua oggi ad Amelia e per tutta la settimana proseguirà poi a NarniSan Gemini e Arrone. Il racconto social del “Road2Tic” sarà poi presentato in occasione della seconda edizione del Tic Festival che si terrà a Terni dal 12 al 14 aprile.


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com